L'ACI si pone come il punto di incontro fra l'utente delle automobili e i problemi riguardanti il mondo delle quattro ruote e la sua burocrazia. Autoyes fornisce la lista degli uffici Aci a Milano, dove è possibile trovare le informazioni sugli uffici ACI a Milano Centrale. Nei seguenti uffici Aci a Milano è possibile chiedere tutte le informazioni in merito al passaggio di proprietà dell’auto, al pagamento del bollo e del superbollo.

Di seguito il menù del nostro articolo:

E' opportuno sapere, inoltre, che gli uffici ACI a Milano, in particolare quello di Via Durando, svolge anche il servizio di PRA. Tutti gli uffici Aci a Milano sono aperti dalle ore 8 alle ore 12,45.

Sedi dell'Aci a Milano: dove recarsi

  • CORSO SEMPIONE, 65 – 02 316513. I servizi principali in questa sede sono: pagamento del bollo auto sia per i soci Aci che non, tutti i giorni dalle 9 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 17, e il sabato solo mattina fino alle 11:15; rinnovo della patente con possibilità di visita medica nei giorni di mercoledì e venerdì; patenti internazionali; pratiche auto immediate; assicurazione SARA/ALA; possibilità di acquistare il contrassegno (chiamata vignetta) per poter circolare in Svizzera.
  • PIAZZALE BACONE, 7 – 02 2049410. In questa sede si possono sotttoscrivere le tessere Aci, pagare le tasse automobilistiche e il Bollo abbinato alla tessera. Inoltre si possono effettuare tutte le pratiche auto e quelle relative al servizio GUIDO. Quest’ultimo si riferisce ad una consulenza per chi ha bisogno di un auto privata o commerciale. In particolare offrono un supporto per il noleggio a lungo termine.
  • CORSO VENEZIA, 43 02 77451-7745234. I servizi a disposizione dei clienti sono gli stessi della sede automobile club di Milano di Piazzale Bacone, con in più quella di agenzia di viaggi. Gli Uffici sono aperti per le pratiche automobilistiche, così come il Socio Point, dal lunedì al venerd’ dalle 8:30 alle 17.
  • VIA CABELLA BARTOLOMEO, 2 - 02 48910834. Gli uffici sono aperti tutti i giorni dalle 8:30 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 17:30, tranne in martedì e il venerdì quando chiudono mezz’ora prima il pomeriggio. E’ possibile effettuare in sede la visita medica per il rinnovo della patente soltanto il lunedì dalle 16:30 alle 17:30. Mentre il Bollo auto si può riscuotere dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 12:30. Un altra operazione effettuabile è la richiesta della tessera Aci.
  • VIALE CONI ZUGNA, 37 – 02 437125. I servizi disponibili sono: tessera Aci, pratiche auto e bollo abbinato alla tessera, visita per rinnovo patente.
  • VIALE ESPINASSE CARLO, 137 – 02 3086690
  • VIA PADOVA, 95 – 02 2825956
  • PIAZZALE MACIACHINI CARLO, 10 – 02 6884682. Tutte e tre le sedi Aci a Milanooffrono i servizi base di richiesta tessera, pratiche auto, pagamento delle tasse per l’auto e il bollo per i soci, visita medica per rinnovo patente.
  • VIALE SABOTINO, 19 – 20135 MILANO 02 58318566. E’ possibile rivolgersi a questa sede dell'automobile club italia milano per sottoscrivere la tessera Aci, pagare le tasse automobilistiche e il bollo. Inoltre, anche in questa sede è possibile usufruire del servizo GUIDO per il noleggio a lungo termine. Le visite mediche, invece, si effettuano su appuntamento.
  • VIALE ORTLES, 81 – 20139 MILANO 02 5397046. Qui, oltre ai servizi di base, i soci possono richiedere Aci Call: si tratta di un serivio di sicureza e protezione della persona e del veicolo per via telematica. Viene, infatti, installato sull’auto un dispositivo GPS che permette di effettuare una chiamata di emergenza alla Centrale Operativa.
  • VIA CASSINIS GIOVANNI BATTISTA, 55 – 02 55212288
  • VIALE SARCA, 189 – 20126 MILANO 02 6432142. Anche in queste sedi Aci a Milano i servizi a disposizione son quelli base di pagamento tasse e bollo auto ed, in aggiunta, GUIDO e Aci Call.
  • VIA SILVA GUGLIELMO, 10 – 02 463557
  • VIA D’ALVIANO BARTOLOMEO, 1 – 02 4221482
  • VIA CANALETTO, 11 – 02 7384571
  • VIA SANTA RITA DA CASCIA, 65 – 20142 MILANO 02 89124283
  • VIA VIVIANI, 8 – 02 6704950

Tutte le sedi qui elencate possono essere contattate, per eventuali informazioni, via telefono o via mail agli indirizzi indicati sul sito internet Aci a Milano.

Rispondiamo alle FAQ dei nostri utenti

  • Che cos'è L'Aci?
  • Come vedere i bolli pagati Aci?
  • Che cosa si fa all'Aci?
  • Quanto costa la tessera Aci?

Risposte 

  • L'Automobil Club d'Italia, più famosa con il nome di Aci, è un ente pubblico di natura non economica che si occupa di funzioni importanti come il controllo, lo sviluppo e la promozione del settore automobilistico in Italia.
  • Per verificare online il pagamento del bollo auto si può accedere all'apposito servizio compilando i campi relativi alla targa del veicolo, alla categoria alla regione e all'anno di pagamento.
  • Presso gli uffici dell'Aci a Milano (o della propria città si puà vendere un veicolo ed effettuare un passaggio di proprietà, autenticare la firma del venditore, fare un acquisto da proprietario non intestatario, consegnare un veicolo ad un concessionario oppure a un rivenditore di auto e anche ereditare un veicolo.
  • Si parte dalla tessera Aci Club che ha un costo di 35€ annuali per diventare associati, poi c'è la tessera Aci Sistema per 75€ l'anno e infine la tessera Aci Gold Premium al costo di €99 all'anno!

Documenti necessari per fare il passaggio di proprietà

Aci a Milano

Il passaggio di proprietà è la registrazione presso l’ufficio dell’Aci del Pubblico Registro Automobilistico, che deve essere fatta quando si acquista una macchina usata. L’ufficio dell’Aci ha il compito di rilasciare un certificato di proprietà sul quale compaiono i dati del nuovo proprietario del veicolo e inoltre solleciterà l’ufficio provinciale della Motorizzazione ad aggiornare in maniera tempestiva anche le informazioni personali che sono contenute nella carta di circolazione dell’auto.

E’ importante sapere che coloro che hanno in regola i documenti del passaggio di proprietà e che non modificano i dati personali del proprietario del veicolo sulla carta di circolazione, sono soggetti al pagamento di pesanti multe e possono subire anche il ritiro della patente di guida. E’ di fondamentale importanza sapere che se la firma del venditore del veicolo sull’atto di vendita è autenticata allo Sportello telematico dell’Automobilista, è necessario richiedere immediatamente il passaggio di proprietà dell’automobile.

La richiesta può essere inoltrata dal nuovo proprietario dell’auto o da una persona da esso delegata, è necessario recarsi a uno Sportello Telematico dell’Automobile con il certificato del precedente proprietario del veicolo. Di seguito sono illustrati i documenti necessari per richiedere il passaggio di proprietà.

  • Atto di vendita, che può essere una dichiarazione unilaterale di vendita, con apposta sul retro del documento la firma autenticata del venditore in bollo, oppure un atto di vendita in bollo compilato in forma bilaterale, con le firme autenticate del compratore e del venditore. Infine l’atto di vendita può anche essere un atto pubblico o sentenza in bollo.
  • Nota di presentazione al Pubblico Registro Automobilistico, sulla quale compare il codice fiscale del compratore.
  • Carta di circolazione in formato originale e copia.
  • Modulo TT2119 che richiede l’aggiornamento della carta di circolazione del veicolo. Questo modulo si può trovare gratuitamente presso gli uffici della motorizzazione civile e dell’Aci.
  • Fotocopia di un valido documento di riconoscimento dell’acquirente, ad esempio la carta d’identità. Nel caso in cui il documento sia scritto in lingua straniera, è obbligatorio allegare una traduzione in lingua italiana.
  • Nel caso in cui l’acquirente del veicolo è una persona giuridica, ad esempio una società, è necessario presentare una dichiarazione sostitutiva redatta dal legale rappresentante la società, che attesta la sede della persona giuridica.

Per quanto riguarda invece i costi, consegnando tutta la documentazione si pagheranno di media 101 euro, che risultano essere la somma dell’aggiornamento del libretto (16 euro), la marca da bollo (16 euro), la trascrizione al Pubblico Registro Automobilistico (32 euro), tassa per l’ACI (26 euro) e i diritti alla motorizzazione e alla segreteria (circa 10 euro). Nelle grandi città invece il discorso cambia perchè si paga molto di più: al primo posto c’è Milano con 210 euro, seguita da Firenze con 197 euro. Chiudono il podio Bologna e Roma, che pagano per il passaggio 180 euro di media. La meno cara tra le grandi metropoli è Napoli, dove si pagano 140 euro circa.

Attenzioni alle truffe sulle falsi passaggi di proprietà

Il settore automobilistico è pieno di falsi venditori o falsi agenti assicurativi ma il ramo delle frodi interessa anche l’argomento dei passaggi di proprietà. E’ cronaca recente infatti la denuncia di due persone che avevano falsificato i documenti in un settore che troppo spesso è interessato da truffe. In alcune province, infatti, vengono scoperti periodicamente polizze Rc Auto false, il che provoca un gravissimo danno ai conducenti onesti che neanche sarebbero pagati qualora avessero un incidente con questi mezzi. Addirittura si è arrivati al furto di carte di circolazione in alcune Motorizzazioni. Un escalation di frodi che tengono in allerta chi si occupa di assicurazioni e Rc Auto.

Ricordiamo infatti che circolare senza assicurazione comporta il sequestro del veicolo oltre a una multa pesante e in questo caso si diventa un rischio per chi ha invece normale copertura assicurativa. Un fenomeno, questo, che interessa soprattutto il Sud, dove la Rc Auto è più alta. Anche questo è un aspetto da valutare a 360 gradi perchè le stesse macchine con stessa cilindrata hanno prezzi diversi di Rc Auto in base alla provincia di residenza.

La differenza è sostanziale, visto che si parla del doppio se non il triplo in più. Ecco quindi che si affaccia un altro escamotage pensato dagli italiani, che cambiano la residenza per pagare meno di Rc Auto. Molte auto infatti sono state trovate intestate a persone residenti sulla carta in Valle d’Aosta (dove si paga di meno) ma che in realtà abitano in tutte altre zone. Ecco perchè bisogna prestare sempre molta attenzione quando ci si trova in mezzo a queste pratiche auto

L'articolo è stato scritto dalla Redazione di ElaMedia Group

Altri articoli che potrebbero interessarti

Ford a Napoli: quale concessionario scegliere? Ecco alcune idee

Ford a Napoli

La casa automobilistica Ford grazie al nome del proprio fondatore è, probabilmente, il marchi automobilistico più noto al mondo; la casa di Detroit ha dato vita, nel corso della propria storia, a modelli di auto che sono rimasti nell'immaginario collettivo (un esempio su tutti, la Gran Torino).