Speriamo non vi capiti mai di dovermi informare in tal senso. Significherebbe che siete degli automobilisti modello. Dei piloti sicuri e delle persone responsabili. Nel caso in cui invece vi capiti di vedervi ritirare la patente, abbiamo qui pronto un articolo che vi aiuterà a gestire al meglio la cosa.

Quando si rischia il ritiro della patente?

Nel caso in cui abbiate commesso infrazioni che non sono ritenute di particolare gravità, la patente può essere sequestrata dal personale competente (come gli agenti di polizia o carabinieri) che hanno verificato la contestuale infrazione. Di seguito alcuni delle cause ritiro della patente:

  •  Circolazione con patente non più in corso di validità (ricordate sempre di informarvi per tempo per il suo rinnovo)
  • Guida senza aver fatto gli esami relativi alla revisione nei tempi stabiliti
  • Non idoneità alla guida
  • Collocazione inesatta del carico dell'autoveicolo e mancata modifica su invito

 Sottolineiamo il fatto che la patente è poi ritirata se l'infrazione ne prevede sia la sospensione che la revoca in modo permanente. La sospensione viene autorizzata dalla Motorizzazione competente, dalle autorità giudiziarie e dal Prefetto se invece si ha a che fare con violazioni molto gravi.

La sospensione della patente

Il periodo di sospensione (che può portare lo ricordiamo anche al ritiro) può andare da 15 giorni ai 5 anni. Sottolineiamo che la sospensione avviene in caso di:

  •  Possesso di patente non compatibile con la tipologia di veicolo guidato
  • Superamento dai 40 km/h ai 60 km/h del limite di velocità imposto
  • Circolazione contromano in autostrada oppure se ci sono curve corrispondenza di curve e dossi
  • Guida sotto effetto di alcool o droghe
  • Omissione di soccorso se si investe qualcuno
  • Eccesso nei limiti di massa del veicolo condotto
  • Lesioni a carico di altri per aver commesso infrazioni al Codice stradale
  • Coinvolgimento in gare di corse clandestine
  • Guida di veicolo taxi o Noleggio con conducente senza esere in possesso delle autorizzazioni necessarie

Il nuovo Codice della Strada

Il nuovo esecutivo sta varando un nuovo Codice della Strada che per ora ha avuto il via libera da parte di un ramo del Parlamento. Sono previste modifiche al vecchio regolamento tra le quali:

  • Ergastolo della patente: è il punto più qualificante del testo che revoca la patente a vita a coloro i quali saranno accusati di omicidio colposo per colpa di un reato stradale. Andando nello specifico, la patente sarà tolta a vita qualora il conducente abbia un tasso alcolemico sopra 1.5 g/l o sia sotto effetto di sostanze stupefacenti, provocando un incidente e subisca l’accusa di omicidio colposo.
  • Omicidio stradale: sarà introdotto nel codice penale questo nuovo reato, per conducenti ubriachi o sotto effetto di sostanze stupefacenti.
  • Altre informazioni: saranno poi varate una serie di misure per aumentare i controlli, diminuire la velocità nel centro città in prossimità di scuole e ospedali, una nuova regolamentazione per le strisce blu e rosa, l’assicurazione controllata per via telematica e la possibilità di circolare in autostrada per motocicli di 120 cc.

Nuove pene più severe

Le pene sono state aumentate per quanto riguarda la revoca della patente a seguito delle tante, troppe vittime di incidenti stradali causate da persone scellerate che si mettono alla guida nelle peggiori condizioni fisiche. Ubriachi al volante o sotto effetto di stupefacenti sono persone pericolosissime non solo per se stesse ma soprattutto per gli altri veicoli, che magari si ritrovano in mezzo a un incidente mortale anche mantenendo una velocità come prescritta dal Codice della Strada. Situazioni del genere devono finire, non si possono rovinare le vita di migliaia di giovani con annesse le famiglie per pazzoidi al volante che non conoscono quali sono i pericoli di guidare in simili condizioni. Il bilancio delle vittime stradali assomiglia più a un bollettino di guerra ed è un fatto sconcertante al quale bisogna mettere necessariamente un freno.

 



Potrebbe interessarti

Scegliere l’auto: meglio nuova o usata?

Decidere di scegliere un’auto nuova o una usata sono entrambe decisioni che dipendono dalle intenzioni della persona in base alle proprie particolari esigenze. Da quanto si capisce dalle ricerche in merito, gli italiani negli ultimi anni preferiscono sempre di più le vetture di seconda mano.

Leggi tutto...

Acquisto di auto con la legge 104: tutte le agevolazioni

L’esistenza delle persone affette da handicap è faticosa e costosa, considerato che necessita di ausili ortopedici e del supporto di persone e strumenti disponibili a titolo oneroso. Lo Stato prevede agevolazioni, detrazioni ed esenzioni fiscali per questi soggetti, anche nel caso dell’acquisto auto disabiliLe persone con handicap che possono usufruire delle agevolazioni sono:

Leggi tutto...

Club Alfa Italia: come aderire

Il Club Alfa Italia è un luogo, concreto e virtuale allo stesso tempo, in qui tutti gli appassionati di Alfa Romeo possono ritrovarsi per scambiarsi idee ed organizzare incontri; è nato abbastanza recentemente, nel 2003, come punto di riferimento sul web per gli amanti di questa autovettura.

Leggi tutto...

Auto per disabili usate

Le auto per disabili sono veicoli adibiti al trasporto di persone che possono avere gravi handicap fisici e psichici; si tratta di automobili realizzate con particolari allestimenti ed optional che facilitino il trasporto dei disabili: munite di pedane per sollevare le carrozzine o altri congegni in grado di aiutare le persone affette da particolari disturbi ed handicap a salire agevolmente in macchina e viaggiare in tranquillità

Leggi tutto...

Auto ibride in commercio: quali sono le loro caratteristiche?

Un veicolo ibrido è un mezzo di trasporto con un sistema di propulsione di tipo termico ed un motore elettrico. Oltre a questa definizione relativa al motore, una auto ibrida può essere definito dal tipo di carburante utilizzato: alcuni esempi sono il motore a benzina-gpl, oppure a benzina e metano, o ancora benzina-idrogeno. Con questo tipo di veicolo potrete ottenere delle agevolazioni sul bollo auto e potrete circolare nella fascia verde, evitando così il blocco auto imposto dal comune. Così oltre a combattere l'inquinamento delle polveri sottili, eviterete qualsiasi blocco del traffico.

Leggi tutto...

I più condivisi

Concessionari Mercedes a Milano

Coloro che desiderano acquistare una Mercedes a Milano, non possono non recarsi nel Mercedes-Benz Center in via Gottlieb Daimler 1/angolo via Gallarate 450 a Milano. Tale concessionaria rappresenta il più grande Centro di Vendita nato nel Sud Europa.

Leggi tutto...

Concessionari ufficiali Volkswagen del Veneto: i contatti

Se, per la vostra nuova auto, cercate il giusto connubio tra carattere sportivo ed eleganza ed affidabilità tedesca, il marchio Volkswagen è quello che fa per voi. Qui di seguito vi segnaliamo dei concessionari Volkswagen del Veneto a cui potete rivogelrvi per l'acquisto di un'auto nuova o usata.

Leggi tutto...

Concessionari Fiat in Emilia Romagna

Dal 2014 la storica azienda torinese ha vissuto un passaggio epocale nella propria storia: il marchio infatti si è trasformato in FCA, che nasce dalla fusione di FIAT con Chrysler con relativa quotazione alla borsa di Wall Street.

Leggi tutto...

Concessionari Peugeot a Napoli: una guida rapida

Questi elencati di seguito, sono i concessionari Peugeot di Napoli e provincia a cui potete rivolgervi sia per la vendita di auto, ma anche per l'assistenza e la rivendita di ricambi originali per la vostra Peugeot.

Leggi tutto...

Aste giudiziarie per le auto d'epoca: occasioni irripetibili in tempo di crisi

Tutti coloro che si trovano in possesso di un’auto o di una moto d’epoca godono molto spesso di una serie di agevolazioni davvero molto speciali concesse dalla legge, soprattutto per quanto concerne il tema delle polizze di responsabilità civile (che, a voler vedere, altro non sono se non le nostre RC).

Leggi tutto...

Leggi anche...

Autoscuole a Firenze: a chi rivolgersi?

Riportiamo una lista delle migliori Autoscuole di Firenze che si occupano di corsi e pratiche relative ad ogni tipo di patente. Presenti i link delle strutture e gli indirizzi. L'elenco verrà costantemente aggiornata e monitorata.

Leggi tutto...

Leggi anche...

La marmitta catalitica: a cosa serve?

Quella che comunemente definiamo marmitta catalitica, è tecnicamente chiamata convertitore catalitico. La marmitta catalitica infatti, è in soldoni un dispositivo che va ad agire sull'impianto di scarico di un motore a combustione interna, dove viene montata, e funge da catalizzatore.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Esenzione bollo auto per Disabili: la legge 104

Possono beneficiare dell'esenzione bollo auto:

  1. Non vedenti e sordomuti
  2. Persone disabili con handicap psichico o mentale titolari dell' indennità di accompagnamento
  3. Persone disabili con grave limitazione
Leggi tutto...
Go to Top