Per acquistare una automobile a prezzi veramente stracciati, una possibilità è quella di partecipare alle aste auto, ovvero aste giudiziarie in cui vengono vendute automobili provenienti da società o soggetti caduti in fallimento o esecutati, o ancora alle aste auto vengono vendute automobili prelevate durante pignoramenti.

È possibile acquistare in varie modalità: vendita con incanto, vendita senza incanto, trattative private con chi deve recuperare denaro per pagare eventuali creditori. Le modalità con cui si svolgono le aste auto, prevalentemente avvengono attraverso una gara fra vari offerenti, in presenza di un giudice o di un suo delegato.

Attraverso una serie di rilanci a voce si va ad aumentare il valore iniziale dell'offerta, e quando rimane un unico compratore che appare interessato al prodotto, queste attività vengono chiuse e il compratore si aggiudica la vettura, compilando un apposito verbale.

Online

Esistono diversi siti internet in cui poter visionare e provare a fare offerte. Il sito ufficiale è astagiudiziaria.com. Si tratta di un sito ottimo per fare affari in questo senso, che fornisce descrizioni dettagliate e foto dei prodotti in vendita all'asta.

Un altro sito, non necessariamente provenienti da fallimenti o altre operazioni giudiziarie, è autorola.it. È un canale molto interessante per acquistare e vendere auto all'ingrosso, in perfetta sicurezza: molti concessionari infatti stanno utilizzando questo canale per registrare le auto a determinate aste, in maniera comoda, veloce e sicura.

Sul sito AstaMotori.it è possibile pubblicare annunci, senza che il sito stesso si occupi di effettuare la compravendita. Si tratta infatti di un sito di aste auto e altri veicoli, che offre consulenza a chi vuole vendere o acquistare auto all'asta. Tutti gli utenti che si registrano al sito di aste auto possono effettuare compravendita di auto in maniera completamente gratuita, senza intermediari.

Su Fallimentiaffari.com, settimanale di informazione economica esiste una sezione dedicata appositamente al mondo delle aste , in cui trovare tantissime offerte di auto nuove e anche usate a prezzi effettivamente vantaggiosi. Il fatto di rivolgersi ad un sito di aste auto piuttosto che andare da un privato, permette di avere garanzie di affidabilità ed evitare brutte sorprese.

Il caso delle macchine storiche

Anomala tendenza si sta registrando invece per le macchine storiche, quei mezzi che la nuova Legge di Stabilità ha fissato il limite a 30 anni per poter vantare il famoso appellativo. Il fenomeno in questione è che molte macchine d’epoca vengono vendute sia perchè si cerca di non pagarci sopra le tasse sia perchè l’erede non ha la stessa cura e attenzione del precedente proprietario. Succede così che ci siano più venditori che compratori con molte automobili che rimangono quindi invendute e destinate al dimenticatoio.

Nello specifico, questo fenomeno interessa macchine di grossa cilindrata, come Ferrari, Porsche, Lamborghini e Maserati e quando alcuni di questi esemplari storici vengono venduti, si raggiungono cifre mostruose, vicine anche al milione di euro.

Le macchine dello Stato in vendita

Da sempre le auto blu sono associate al privilegio ostentato da parte della casta dei politici. Gli amministratori locali e i capi dell’esecutivo hanno parlato a più riprese di un netto taglio di questo parco automobili anche se poi le notizie che escono sui giornali sono contrastanti e non sono il simbolo di quella riduzione dei privilegi che vorrebbero i cittadini. L’ultima idea è stata quella di mettere su Ebay o all’asta queste vetture ma in alcuni casi le offerte pervenute sono state zero. E’ il caso della Lancia Thesis usata dal Presidente della Provincia di Novara Sozzani per cinque anni e che alla scadenza della data prefissata è rimasta invenduta.

Forse il prezzo è stato giudicato troppo alto, visto che si dovevano spendere 8mila euro per un mezzo che aveva sì solo sei anni ma che aveva percorso già più di 150mila chilometri. Ma il problema è più generale visto che nel 2014 sono state vendute soltanto 82 macchine con il ricavato che si attesa a 700mila euro. Rimaste invendute le Maserati blindate e tutte quelle automobili troppo simili tra loro.

Così sembra nata un’altra idea dalla pancia della politica: assegnare quei mezzi a Carabinieri e Polizia che lamentano da anni una riduzione del parco mezzi. C’è ancora spazio tuttavia per una drastica riduzione di questi privilegi che stonano con i sacrifici chiesti ai cittadini. Si parla infatti di massimo cinque macchine a ministero ma si prevedono altri tagli con il risparmio finora arrivato a 4.5 milioni di euro.



Potrebbe interessarti

Mercato delle auto usate: a maggio 2017 conferme positive

Il mercato delle auto, in questo 2017, ha attirato l'attenzione di tv e giornali in virtù degli ottimi risultati registrati nel corso del primo trimestre, soprattutto se messi a confronto con quanto rilevato solo lo scorso anno.

Leggi tutto...

Incentivi auto elettriche: cosa fanno per noi i produttori di queste tipologie di vetture?

Le auto elettriche fanno parte della classe di vetture dette ecologiche, che utilizzano una fonte energetica alternativa alla benzina. Possono essere elettriche, ibride, a gpl, a metano, a idrogeno o a biocombustibili.

Leggi tutto...

Club Alfa Italia: come aderire

Il Club Alfa Italia è un luogo, concreto e virtuale allo stesso tempo, in qui tutti gli appassionati di Alfa Romeo possono ritrovarsi per scambiarsi idee ed organizzare incontri; è nato abbastanza recentemente, nel 2003, come punto di riferimento sul web per gli amanti di questa autovettura.

Leggi tutto...

Auto ibride in commercio: quali sono le loro caratteristiche?

Un veicolo ibrido è un mezzo di trasporto con un sistema di propulsione di tipo termico ed un motore elettrico. Oltre a questa definizione relativa al motore, una auto ibrida può essere definito dal tipo di carburante utilizzato: alcuni esempi sono il motore a benzina-gpl, oppure a benzina e metano, o ancora benzina-idrogeno. Con questo tipo di veicolo potrete ottenere delle agevolazioni sul bollo auto e potrete circolare nella fascia verde, evitando così il blocco auto imposto dal comune. Così oltre a combattere l'inquinamento delle polveri sottili, eviterete qualsiasi blocco del traffico.

Leggi tutto...

Vendita auto usate: meglio affidarsi ad un concessionario

Nella situazione in cui si deve sostituire la propria autovettura ci si trova, nella maggior parte dei casi, a doverne scegliere una nuova (o “meno usata” rispetto a quella che abbiamo) e a rivendere quella che stiamo utilizzando quotidianamente. 

Leggi tutto...

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

I più condivisi

Profumi per auto: benessere alla guida

La memoria olfattiva è tra le capacità umane più interessanti ed evocative: è sufficiente un odore, un profumo o un’aroma per riportare la mente a luoghi e situazioni più o meno piacevoli.

Leggi tutto...

Concessionari Fiat in Toscana: a chi rivolgersi?

A tutti coloro che risiedono in Toscana, presentiamo dei concessionari Fiat a cui si possono rivolgere per l'acquisto di auto nuoveauto usate, di veicoli commerciali, di auto a metano o a 5 porte del marchio di Torino. La professionalità e la cortesia che contraddistinguono questi concessionari, si estendono anche alla fase successiva alla vendita, momento in cui verrete assistiti con dei servizi che vi torneranno molto utili.

Leggi tutto...

Concessionari Fiat in Liguria: i nostri consigli

Siete rimasti affascinati dai restyling della 500 e della Grande Punto? Avete deciso di cambiare auto e volete provare i nuovi modelli del marchio Fiat? Per venire incontro a queste vostre esigenze, vi presentiamo dei concessionari Fiat in Liguria a cui potete fare una visita per scegliere la vostra auto.

Leggi tutto...

Concessionari FIAT a Milano: ecco alcuni indirizzi

Ormai marchio da quasi 110 anni, la Fiat è un'azienda leader in Italia per la produzione di autoveicoli. FIAT è l'acronimo di Fabbrica Italiana Automobili Torino e rappresenta una delle maggiori aziende del nostro paese. Dal 2014, il marchio ha cambiato denominazione e sede legale, per un rivoluzionario cambio d’epoca: ora infatti si parla di FCA, acronimo di Fiat Chrysler Automobiles.

Leggi tutto...

Concessionarie Mercedes Roma: a chi rivolgersi?

Uno dei marchi automobilistici più conosciuti al mondo è senza dubbio Mercedes-Benz, anche per il connubio sportivo con McLaren che ha fatto di questo motore uno dei protagonisti dagli anni '70 in poi. Il simbolo universalmente noto è lo stemma della stella a tre punte, presente sui cofano di tutti i veicoli di questo marchio.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Autoscuole a Genova: tutti gli indirizzi

Di seguito una lista che sicuramente sarà utile a quanti di voi si volessero impegnare nel conseguire le patenti di guida nella città di Genova. Vengono infatti riportate le migliori agenzie autoscuole della città.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Esenzione bollo auto veicoli GPL: quanto si risparmia?

Guidare una automobile a GPL o a metano permette non solo di salvaguardare l'ambiente grazie ad emissioni meno nocive rispetto a quelle dei motori alimentati a benzina. Le automobili a GPL garantiscono anche un notevole risparmio economico, per il prezzo ridotto del carburante, ma anche per una esenzione parziale del pagamento del bollo auto.

Leggi tutto...
Go to Top