Il noleggio a lungo termine sta ottenendo un grande riscontro nel mercato dell'auto, tanto da opporsi alla formula del leasing. Le due formule hanno delle differenze sostanziali che proveremo a delineare in questo testo. 

Cos'è il leasing?

Con il leasing, una società cede a un privato un'auto mediante il pagamento di una rata mensile in rapporto al valore del mezzo. Al termine del leasing, il privato può riscattare l'auto pagando una maxi rata, prorogare il contratto, o restituirla e attivare una nuova obbligazione.

Le tipologie di leasing sono due: nella prima, quella di tipo meramente finanziario con una rata bassa, le spese di manutenzione, bollo e assicurazione sono a carico del locatario; nella seconda modalità contrattuale, i costi indicati sono di competenza della società proprietaria del mezzo, ma in questo caso la rata è alta e si chiama formula onnicomprensiva.

Il leasing ha le seguenti caratteristiche di deducibilità fiscale:

  • leasing tutto compreso: è prevista una detrazione del 20% sulle rate fino a un valore massimo pari a € 18.075,99
  • leasing finanziario: le detrazioni sono del 70%, fino a complessivi € 18.075, 99

Caratteristiche del noleggio a lungo termine

Con il noleggio a lungo termine, non si diventa proprietario dell'automezzo; si tratta infatti di una sorta di abbonamento a un servizio prolungato, per dirla in parole povere.

Questa formula prevede una rata mensile con un prezzo conveniente specialmente per i possessori di partita IVA o le società, che possono usufruire degli sgravi fiscali.

Nel noleggio a lungo termine sono compresi tutti i costi accessori come: l’assicurazione, tutta la manutenzione ordinaria, il bollo e l’assistenza stradale.

noleggio-vs-leasing.jpg

Allo scadere del noleggio a lungo termine, l’auto si può acquistare al valore commerciale del momento. Oppure, dobbiamo riconsegnare il mezzo o decidere di sottoscrivere un nuovo contratto per la stessa automobile o per un'altra. Si tratta quindi di una locazione del bene da un proprietario a un affittuario.

E mentre il leasing può essere esercitato da banche o da società finanziarie, il noleggio a lungo termine è praticato da soggetti commerciali senza finalità finanziaria.

Per quanto riguarda le caratteristiche di deducibilità fiscale, abbiamo:

  • Esercenti arti e professioni: detrazione IVA al 40% e deducibilità al 20% nel limite dell'ammontare, dei costi di locazione e di noleggio che non eccede €3.615,20, (nessun limite di importo per la parte di canone riferita ai servizi) limitatamente ad un solo veicolo e con ragguaglio all'anno.
  • Aziende per uso strumentale: detrazione IVA e deducibilità al 100%.
  • Aziende per uso non strumentale: detrazione IVA al 40% e deducibilità al 20% nel limite dell'ammontare, dei costi di locazione e di noleggio che non eccede €3.615,20, (nessun limite di importo per la parte di canone riferita ai servizi)
  • Aziende per uso promiscuo a dipendenti: detrazione IVA al 40% e deducibilità al 70% dei costi totali
  • Agente o rappresentante di commercio:  detrazione IVA al 100% e deducibilità all’80% nel limite dell'ammontare dei costi di locazione e di noleggio che non eccede €5.165, con ragguaglio all'anno.
  • Società semplici e associazioni: detrazione IVA al 40% e deducibilità al 20% nel limite di 3.615,20 Euro soltanto per un veicolo per ogni socio o associato e con ragguaglio all'anno. 

Qual è lo strumento più conveniente?

Leasing o noleggio a lungo termine? Non esiste una risposta assoluta, dipende dalle esigenze soggettive, mentre con il Governo Monti le detrazioni sono diventate pressoché identiche, con alcuni piccoli vantaggi a favore del noleggio.

Per chi ha intenzione di diventare proprietario dell’auto in futuro, la soluzione indicata è ovviamente il leasing, sapendo che alla fine è prevista una rata finale e si viene in possesso di un mezzo svalutato.

Chi vuole cambiare auto di sovente, potrebbe optare per il noleggio a lungo termine, non avendo bisogno di versare nemmeno l'anticipo.

È da ricordare che noleggio a lungo termine ha il limite del vincolo dei chilometri annui percorsi. Infatti, oltre il limite solitamente stimato dai 15.000 ai 30.000 Km, per ogni metro in più bisogna pagare un surplus rispetto alla rata mensile. È conveniente calcolare in maniera preventiva i chilometri che si percorrono, potendo optare per la formula tutto incluso, che comprende molte spese accessorie. La valutazione di queste variabili è il discrimine per decidere per una delle due soluzioni.



Potrebbe interessarti

Fiat 500L Trekking: scopri la nuova 4x4 in miniatura!

Nonostante la difficile situazione del mercato europeo versi in grave crisi da ormai troppo tempo, Fiat ha ottenuto un buon successo di pubblico con il lancio della nuova 500L, una vettura che è stata in grado di trasferire lo spirito sbarazzino e simpatico della sua sorella minore a portata di famiglia.

Leggi tutto...

Auto per disabili usate: ecco alcune idee per risparmiare

Le auto per disabili sono veicoli adibiti al trasporto di persone che possono avere gravi handicap fisici e psichici; si tratta di automobili realizzate con particolari allestimenti ed optional che facilitino il trasporto dei disabili: munite di pedane per sollevare le carrozzine o altri congegni in grado di aiutare le persone affette da particolari disturbi ed handicap a salire agevolmente in macchina e viaggiare in tranquillità

Leggi tutto...

Auto a km 0: una guida imperdibile per capirne a pieno il significato

 

Tra vetture nuove e usate c’è una terza via: l’auto a km0, dal prezzo di listino vantaggioso e dal contachilometri praticamente intatto La crisi non è ancora alle spalle, e basta guardare le principali rilevazioni economiche per rendersene conto. Soprattutto, resta un generalizzato calo dei consumi, particolarmente evidente nel settore delle vendite di automobili: in Italia, il 2013 si è chiuso con un totale di centomila vetture immatricolate in meno rispetto al già non brillante 2012.

Leggi tutto...

Scegliere l’auto: meglio nuova o usata?

Decidere di scegliere un’auto nuova o una usata sono entrambe decisioni che dipendono dalle intenzioni della persona in base alle proprie particolari esigenze. Da quanto si capisce dalle ricerche in merito, gli italiani negli ultimi anni preferiscono sempre di più le vetture di seconda mano.

Leggi tutto...

Aste giudiziarie auto a Torino: affari per tutte le tasche!

Le aste giudiziarie di auto a Torino permettono agli automobilisti piemontesi di coronare il sogno di acquistare “La” macchina che hanno sempre desiderato e di avere a prezzi inferiori anche di due volte rispetto alle offerte del mercato.

Leggi tutto...

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Articoli correlati

I più condivisi

Concessionarie BMW a Milano: indirizzi e orari d’apertura

 

La BMW è un'azienda che produce autoveicoli di grande qualità. Venne fondata il 7 marzo del 1916 grazie alla Bayerische Flugzeug Werke, azienda che produce motori aeronautici. Molti i concessionari nella città di Milano e provincia: di seguito ne riportiamo solo alcuni dei migliori.

Leggi tutto...

Concessionari Fiat a Genova: i nostri consigli per risparmiare

Concessionari Fiat a Genova

Siete rimasti affascinati dai restyling della 500 e della Grande Punto? Avete deciso di cambiare auto e volete provare i nuovi modelli del marchio Fiat? Per venire incontro a queste vostre esigenze, vi presentiamo dei concessionari Fiat in Liguria a cui potete fare una visita per scegliere la vostra auto.

Leggi tutto...

Concessionari Peugeot a Firenze: contatti e informazioni

L’acquisto di un auto è sempre un momento delicato in quanto la spesa che si va a sostenere deve essere ben investita in un’auto adatta alle nostre esigenze e che rispecchi le aspettative.

Leggi tutto...

Targhe storiche: possono essere usate per la re-immatricolazione?

È raro veder circolare vetture autenticamente storiche dotate della propria targa di origine, capita invece di vedere vetture storiche dotate di targhe moderne; questo perché la vigente normativa non permette di re-immatricolare vetture storiche con una targa in “formato” storico e coloro che se ne fanno realizzare una appositamente non possono circolare se non in luoghi privati.

Leggi tutto...

Concessionari Citroen a Milano e provincia: a chi rivolgersi?

La casa automobilistica Citroen, presente a Milano grazie ai numerosi concessionari, è stata fondata nel 1919, o meglio è diventata tale in seguito alla trasformazione della precedente industria di materiale meccanico e militare. 

Leggi tutto...

Leggi anche...

Segnali di divieto: una guida per chi sta prendendo la patente!

segnali stradali sono necessari per regolamentare il traffico e dare indicazioni agli utenti della strada. Possono essere suddivisi a seconda della loro funzione in:

Leggi tutto...

Leggi anche...

Le misure dei cerchi per l'auto: ecco le varie tipologie

Uno degli elementi fondamentali per avere un buon assetto dell'automobile è il cerchione. Il cerchione dell'automobile è l'elemento della ruota che collega lo pneumatico al mezzo della ruota. Attualmente possono essere realizzati in vari materiali a seconda del loro utilizzo e del mezzo su cui vanno montati:

Leggi tutto...

Leggi anche...

Noleggio a lungo termine e leasing: che rapporto c'è?

Negli ultimi anni, con la crisi finanziaria che ha inciso considerevolmente sulle tasche degli Italiani, hanno avuto maggiore diffusione quelle particolari pratiche che permettono di possedere un'automobile (sia per i professionisti che vi lavorano e sia per i semplici privati), ma che evitano gli esborsi economici per il suo acquisto e tutti quei costi connessi al suo possesso e manutenzione.

Leggi tutto...
Go to Top