Sicuramente avremo avuto modo di incrociarle in qualche città o sulle strade percorse giornalmente, magari apprezzandone o criticandone l’estetica, tuttavia non sapevamo che si chiamassero in questa maniera. Stiamo parlando delle cosiddette macchine tuning, cioè autovetture a cui sono state apportate modifiche estetiche e meccaniche (più o meno evidenti) alle impostazioni di base delle stesse, da parte dei loro proprietari. Modificazioni dei parametri di fabbrica allo scopo soprattutto di personalizzare le vetture.

Come vedremo, la possibilità di effettuare questi cambiamenti su un’automobile risulta libera e molto diffusa negli Stati Uniti, mentre in Europa e soprattutto in Italia tale libertà è vincolata e soggetta a norme severe. Cerchiamo quindi di conoscere meglio quali siano queste macchine tuning, cosa s’intende con tale termine, quali limiti siano posti nel nostro Paese a modificazioni di questo genere e i rischi che gli appassionati di tuning possono correre, nel caso decidessero di estremizzare alcune modifiche alle proprie vetture

Macchine tuning, quando nasce questa passione

Il cosiddetto “Tuning”, termine traducibile con “messa a punto”, si è affermato durante gli anni ‘60 negli Stati Uniti e diffusosi in seguito anche nel resto del mondo ed è in pratica la personalizzazione di un veicolo (automobile, moto, camion ed in generale di tutti i mezzi motorizzati), attraverso la modificazione di varie parti dello stesso. Questa moda ha ripreso in seguito slancio, grazie all’uscita, negli anni 2000, di una saga cinematografica di successo, “Fast&Furious”, con al centro delle corse di auto elaborate e quindi macchine tuning.

Le principali modificazioni 

Gli appassionati di macchine tuning possono personalizzare la propria vettura apportando varie modifiche alla stessa, sia a livello estetico che meccanico vero e proprio. Esteriormente si può intervenire sulla livrea del veicolo, grazie all’uso di vernici particolari, oppure installando prese d’aria supplementari o appendici aerodinamiche (come ad esempio, minigonne, spoiler o alettoni) o montando cerchi in lega specifici. Per gli interni, invece, si tende a personalizzare i sedili, il volante ed anche la pedaliera.

Le macchine tuning tendono a subire tuttavia cambiamenti soprattutto a livello meccanico e possono riguardare motore, assetto di guida, impianto frenante e sistemi di scarico. In pratica, si tende ad incidere moltissimo o proprio a modificare i parametri di base dei veicoli, così come usciti dalla fabbrica. Gli appassionati di macchine tuning poi tendono ad apportare ulteriori cambiamenti, relativamente agli impianti audio-video o quello di illuminazione dell’auto, e possono riguardare, tra gli altri, luci, fari e casse audio.

Limitazioni normative per queste macchine 

macchine tuning

Diversamente dagli Stati Uniti, in Italia eventuali modificazioni di tipo estetico o meccanico-componentistico necessitano dell’aggiornamento della Carta di Circolazione. In altre parole, le macchine tuning e le loro componenti modificate devono essere verificate e collaudate dalla Motorizzazione e, in caso di esito positivo, dovranno essere registrate sulla Carta di Circolazione del veicolo. Gli unici elementi non soggetti a tale verifica sono i cerchi, purché sostituiti con altri della stessa misura o di altra misura, ma a particolari condizioni.

Le conseguenze per quelle persone che modificano i propri veicoli e li trasformano in macchine tuning, senza la verifica della Motorizzazione e l’aggiornamento della Carta di Circolazione, sono pesanti e vanno dalle cospicue sanzioni pecuniarie fino ad arrivare alla confisca del mezzo. Caso particolare è quello relativo alle assicurazioni delle macchine tuning. Infatti, le compagnie potrebbero esercitare il diritto di rivalsa in caso di incidente, cioè richiedere all’assicurato il denaro versato per risarcire una vittima di un sinistro.

Perciò, prima di trasformare la propria automobile in una di queste macchine tuning, è sempre consigliabile verificare se le modifiche effettuate possano incidere sulla propria situazione assicurativa oppure se la compagnia offra particolari coperture per questo genere di veicoli elaborati. Infatti, sarebbe meglio evitare che una passione possa comportare conseguenze negative per le tasche degli automobilisti.


Potrebbe interessarti

Nuova Fiat 500X Sport: opinioni e recensione

fiat-500x-sport-2019.webp

Arriva un nuovo membro della famiglia Fiat 500X, il nuovo modello 500xSport si presenta con un assetto più sportivo e aggressivo. La Fiat 500X Sport è dedicata a tutte le persone che amano lo stile della Fiat 500 ma desiderano entrare in un auto più spaziosa, energica e a tratti aggressiva. I dettagli fanno la differenza, per questo motivo è stato integrato nella carrozzeria uno splitter anteriore.

Auto ibride in commercio: quali sono le loro caratteristiche?

Un veicolo ibrido è un mezzo di trasporto con un sistema di propulsione di tipo termico ed un motore elettrico. Oltre a questa definizione relativa al motore, una auto ibrida può essere definito dal tipo di carburante utilizzato: alcuni esempi sono il motore a benzina-gpl, oppure a benzina e metano, o ancora benzina-idrogeno. Con questo tipo di veicolo potrete ottenere delle agevolazioni sul bollo auto e potrete circolare nella fascia verde, evitando così il blocco auto imposto dal comune. Così oltre a combattere l'inquinamento delle polveri sottili, eviterete qualsiasi blocco del traffico.

Perché acquistare un auto usata e come trovare l'occasione

Acquistare un'auto usata è la migliore scelta, se si ha intenzione di risparmiare. La convenienza risiede anche nel fatto che acquistare un'auto nuova, invece, significa subire nei primi 2 anni di vita del bene, un consistente deprezzamento che conduce ad una rapida svalutazione. Questo è il principale motivo che spinge, chi acquista un'auto nuova, a cederla prima che ciò avvenga. 

Club Alfa Italia: come aderire

Il Club Alfa Italia è un luogo, concreto e virtuale allo stesso tempo, in qui tutti gli appassionati di Alfa Romeo possono ritrovarsi per scambiarsi idee ed organizzare incontri; è nato abbastanza recentemente, nel 2003, come punto di riferimento sul web per gli amanti di questa autovettura.

5 elementi da osservare quando si acquista un’auto usata

Scopri quali sono i 5 elementi da osservare quando si acquista un’auto usata, per non incorrere in fregature o eventuali sanzioni.

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

I più condivisi

eBay: ricambi auto e pezzi vintage per le vetture d'epoca

Uno dei modi più efficaci per reperire ricambi d'auto epoca al giorno d'oggi è quello di effettuare le proprie ricerche su internet: sul web infatti esistono molti siti che si occupano di commercializzare pezzi di ricambi per auto d'epoca.

Concessionari Fiat a Napoli: a chi rivolgersi

Il nome della Fiat ha acquistato sempre più importanza nel mercato dell'automobile, fino ad attestarsi tra i primi dieci produttori di auto nel mondo; il successo costante delle auto del Lingotto, stabilimento Fiat per antonomasia, ha portato ad un allargamento che, ad oggi, include marchi di notevole prestigio come Lancia ed Alfa Romeo.

FIAT a Milano: ecco gli indirizzi di alcune concessionarie

FIAT a Milano

Ormai marchio da quasi 110 anni, la Fiat è un'azienda leader in Italia per la produzione di autoveicoli. FIAT è l'acronimo di Fabbrica Italiana Automobili Torino e rappresenta una delle maggiori aziende del nostro paese. Dal 2014, il marchio ha cambiato denominazione e sede legale, per un rivoluzionario cambio d’epoca: ora infatti si parla di FCA, acronimo di Fiat Chrysler Automobiles.

Leggi anche...

Bollo auto nella Regione Marche: info principali

Forniamo una serie di informazioni relative al pagamento del bollo auto per la Regione Marche. Questo tipo di imposta relativa al possesso dell'automobile, varia infatti a seconda della Regione di appartenenza certificato nei documenti del veicolo.

Leggi anche...

Michelin Uptis, lo pneumatico senza aria, a prova di foratura

Una gomma forata è una grossa seccatura, sotto ogni punto di vista. A meno che non si è provvisti di assistenza stradale all-inclusive, bisogna affrontare il costo del nuovo pneumatico ed eventualmente, se non si possiede la ruota di scorta, anche il servizio di trasporto verso il più vicino gommista. In ogni caso, anche nell’ipotesi più ottimistica (si ferma l’auto proprio di fronte ad un gommista), dobbiamo fare i conti con la perdita di tempo. Per non parlare poi della sicurezza.

Leggi anche...

Uffici provinciali ACI: qual è il loro lavoro e le loro funzioni?

Uffici provinciali ACI

L'ACI, la Federazione Automobile Club d'Italia, opera sull'intero territorio italiano offrendo servizi di assistenza ai soci e agli Enti Pubblici attraverso gli uffici provinciali ACI e le ben oltre 1500 delegazione sparze sull'intera penisola per andare incontro a ogni persona di ogni città.

Go to Top