La vendita di auto usate, a prescindere dalla sua natura e anno di produzione è sempre difficile se non si tengono bene a mente delle accortezze da rispettare. Ecco quindi che potrebbe essere utile avere a portata di mano una lista di consigli da seguire per essere certi di vendere la propria auto usata nel minor tempo possibile.

I 4 consigli fondamentali per la vendita di auto usate 

Proporre in maniera allettante il proprio veicolo ormai datato potrebbe sembrare una cosa molto complicata, in realtà tale operazione è molto semplice, specialmente se si richiede la collaborazione di appositi siti.

Sfruttare la visibilità dei siti che propongono la vendita di auto usate

Vendere e acquistare auto su vendi.it, ad esempio, è il primo passo verso una buona riuscita. In portali come quello appena citato l’afflusso di potenziali clienti è molto consistente, un modo perfetto per raggiungere la nicchia di utenti desiderata senza fare troppo sforzo. I siti preposti per mettere in vendita veicoli di seconda mano prevedono genericamente un’iscrizione iniziale, completamente gratuita, effettuabile dopo aver fornito pochi dati personali, come ad esempio mail, nome, cognome, recapito telefonico e indirizzo di residenza. In questo modo ogni utente avrà il proprio account dal quale pilotare gli annunci personali.

Fornite foto dettagliate

Specialmente se si decide di proporsi al pubblico attraverso un sito internet e quindi a distanza, è essenziale scattare delle foto nitide e ben illuminate per permettere una corretta valutazione dell’abitacolo. Immagini blande, con contorni poco definiti e oggetto principale non visibile, non fanno altro che scoraggiare il visualizzatore, portandolo magari a curiosare altrove. Meglio evitare inoltre di omettere difetti e ammaccature, perché dal vivo il veicolo potrebbe risultare una delusione agli occhi della persona interessata, tanto da non voler più concludere l’acquisto.

Indicare tutte le informazioni relative alla vettura

A costo di dover citare sia pregi che difetti dell’auto, è necessario essere sempre chiari e descrivere in maniera accurata il prodotto oggetto della vendita di auto usate. Informazioni incomplete o mancanti non fanno altro che causare incomprensioni con il cliente interessato, che dal vivo davanti alla vettura potrebbe avere dei ripensamenti.

Stabilire un prezzo di vendita in linea con il mercato

vendita di auto usate

Scegliere di vendere il proprio articolo ad un prezzo poco competitivo è un errore molto frequente. Comune nelle persone che non conoscono bene il settore delle auto usate. Per poter stabilire il giusto prezzo va considerato il chilometraggio, quanto è alta la domanda, il livello di manutenzione, l’allestimento e lo stato di motore e carrozzeria.

In caso di indecisione è possibile fare dei confronti con altri annunci simili, oppure richiedere una valutazione ad un meccanico di fiducia, su internet vi sono addirittura tantissimi esperti che fanno questo di professione.

Gli errori da evitare: scopriamoli insieme

La vendita di auto usate, come abbiamo già detto, richiede attenzione e soprattutto alcuni accorgimenti per poter ottenere quello che davvero si desidera e cioè vendere.
Una volta seguiti i nostri consigli vi potrete ritenere a metà dell’opera, ma è importante comunque evitare alcuni errori nello specifico, errori che nonostante le auto usate in vendita siano sempre di più a volte sembrano essere ripetuti.

Il primo errore da evitare assolutamente, in linea con il suggerimento di fare delle foto chiare e visibili, riguarda vendere un’auto usata senza prima pulirla e prepararla per i futuri acquirenti.
A volte una macchina sembra avere più anni di quelli che possiede solo perché non appare ben pulita, lasciando i potenziali acquirenti con dubbi e perplessità invece facilmente risolvibili, evitando che possa in qualche modo risentirne anche il prezzo.

Un altro errore da evitare se si desidera effettuare una vendita di auto usate è quella di stabilire un prezzo di vendita fuori luogo. Per poterne stabilire uno corretto, occorre infatti tenere conto di diversi fattori tra cui: il chilometraggio, la manutenzione, l’allestimento, le condizioni della carrozzeria.

Se proprio non siete in grado di stabilire un prezzo che sia competitivo al punto giusto, un buon modo potrebbe essere quello di iniziare a confrontare gli annunci già esistenti relativi, magari, al tuo stesso modello di auto o a modelli molto simili, oppure si può sempre ricorrere ad un valutazione gratuita online o a quella di un esperto.

Evitate, inoltre, di non fornire tutte le informazioni e tutti i dati della vostra auto usata. Un annuncio povero o comunque incompleto non fornisce una chiara direzione a chi intende acquistare la vostra auto usata e potrebbe farlo desistere, anche per semplice mancanza di fiducia.

Un errore comune quando si deve effettuare una vendita di auto usate è quello di non avere tutti i documenti necessari da mostrare all’acquirente già pronti, quest’eventualità potrebbe deludere e far desistere il potenziale compratore.

Infine, per evitare di rimanere delusi dalla vendita di auto usate assicuratevi che tutte le formalità vengano rispettate e quindi assicuratevi di avere una copia di tutti i documenti dell’acquirente, compresa la patente di guida e la carta di identità.

Siate inoltre presenti nel momento del test di guida ed assicuratevi che gli eventuali assegni dati siano coperti, non accettate pagamenti di terzi o pagamenti in contanti.
In sostanza, se seguirete i nostri consigli, sia in termini di cose da fare che di cose da non fare state certi che riuscirete a effettuare la vendita di auto usate ad occhi chiusi!

 

L'articolo è stato scritto dalla Redazione di ElaMedia Group

Altri articoli che potrebbero interessarti

Michelin Uptis, lo pneumatico senza aria, a prova di foratura

Una gomma forata è una grossa seccatura, sotto ogni punto di vista. A meno che non si è provvisti di assistenza stradale all-inclusive, bisogna affrontare il costo del nuovo pneumatico ed eventualmente, se non si possiede la ruota di scorta, anche il servizio di trasporto verso il più vicino gommista. In ogni caso, anche nell’ipotesi più ottimistica (si ferma l’auto proprio di fronte ad un gommista), dobbiamo fare i conti con la perdita di tempo. Per non parlare poi della sicurezza.

Auto a km 0: una guida imperdibile per capirne a pieno il significato

 2auto usate

Tra vetture nuove e usate c’è una terza via: l’auto a km0, dal prezzo di listino vantaggioso e dal contachilometri praticamente intatto La crisi non è ancora alle spalle, e basta guardare le principali rilevazioni economiche per rendersene conto. Soprattutto, resta un generalizzato calo dei consumi, particolarmente evidente nel settore delle vendite di automobili: in Italia, il 2013 si è chiuso con un totale di centomila vetture immatricolate in meno rispetto al già non brillante 2012.