Burocrazia

Una guida per tutte le pratiche burocratiche che gravitano nel mercato dell'auto.

Sono molti coloro che hanno una certa curiosità nei confronti dell’auto elettrica, ma non hanno ancora le idee chiare su come funzionano questi mezzi, sulla spesa per la ricarica e sull’effettivo impatto ambientale delle vetture di questo genere. A complicare la faccenda contribuisce anche la disponibilità di vetture ibride e ibride plug-in, che la maggior parte degli italiani non sanno assolutamente cosa siano. Cerchiamo ora di fare un poco di chiarezza su questi concetti e sull’impatto ambientale di vetture di questo genere

L'ACI - Automobile Club Italia, è presente naturalmente anche nella città di Palermo, con una serie di uffici dove è possibile richiedere tutte le informazioni relative al mondo delle quattro ruote: dal passaggio di proprietà dell'auto, al pagamento del bollo e del superbollo.

Chi ha bisogno di sbrigare le pratiche legate alla propria autovettura nel capoluogo veneto, può fare riferimento agli sportelli dell’Automobile Club Italiano: il personale a vostra disposizione può venirvi incontro in merito alle principali attività “burocratiche” legate al possesso di una automobile.

Presto o tardi arriva per tutti il momento in cui ci si trova a dover acquistare la prima automobile o a dover cambiare quella che già si possiede. Centinaia sono i modelli proposti dalle svariate case automobilistiche dotate di questo o quell’optional e di quel dettaglio che ci convince per un tipo di auto piuttosto che per un altro.

Il passaggio di proprietà è la registrazione presso l’ufficio dell’Aci del Pubblico Registro Automobilistico, che deve essere fatta quando si acquista una macchina usata. L’ufficio dell’Aci ha il compito di rilasciare un certificato di proprietà sul quale compaiono i dati del nuovo proprietario del veicolo e inoltre solleciterà l’ufficio provinciale della Motorizzazione ad aggiornare in maniera tempestiva anche le informazioni personali che sono contenute nella carta di circolazione dell’auto.

Il Ministero dei Trasporti si occupa del piano generale dei trasporti e della logistica e i piani di settore per i trasporti, compresi i piani urbani di mobilità, ed esprime, per quanto di competenza, il concerto sugli atti di programmazione degli interventi di competenza del Ministero delle Infrastrutture.

Probabilmente questo è uno di quei pezzi che ti conviene salvare tra i preferiti e/o condividere con qualche tuo amico. Perché? Il motivo è semplice. Si tratta di un articolo costruito attorno ad un concetto molto importante (soprattutto con i tempi che stiamo vivendo): la possibilità di risparmiare.

Nei seguenti uffici Aci di Bologna è possibile chiedere tutte le informazioni in merito al passaggio di proprietà dell'auto, al pagamento del bollo e del superbollo. E' opportuno sapere, inoltre, che gli uffici ACI a Bologna, svolgono anche servizio PRA.

Alla maggioranza dei lettori sembrerà assurdo, ai più semplicemente impossibile; eppure è vero: calcolare il valore del proprio bollo auto ponendo come unico dato la sola targa dell’automobile è possibile. L’importo viene visualizzato automaticamente al momento della richiesta, mentre se questa viene effettuata successivamente al periodo del pagamento (cioè un mese dopo la scadenza del bollo) risultano addirittura le dovute sanzioni con relativi interessi da versare nell’importo complessivo. E, per fare tutto ciò, basta inserire nel programma calcolatore semplicemente la targa del veicolo!

Sul sito della Motorizzazione Civile di Roma, nel menù di destra è possibile accedere alle varie sezioni:

Possono beneficiare dell'esenzione bollo auto:

  1. Non vedenti e sordomuti
  2. Persone disabili con handicap psichico o mentale titolari dell' indennità di accompagnamento
  3. Persone disabili con grave limitazione

Gli Uffici della motorizzazione Civile di Milano sono aperti dal Lunedì al Venerdì dalle 8:45 alle 12:00; il Martedì e Giovedì anche apertura pomeridiana dalle 14:45 alle 16:45 in particolare.

L'ACI, ovvero l’Automobile Club Italia, è da più di un secolo l’associazione di riferimento per gli automobilisti: grazie alla propria organizzazione e diffusione capillare su tutto il territorio italiano, si occupa di fornire assistenza su tutto il fronte delle quattro ruote.

L’ACI, Automobile Club d’Italia, interviene in tutti quei casi di emergenza o necessità degli automobilisti con una disponibilità 24 ore tutti i giorni dell’anno. E’ un servizio di soccorso di pubblica utilità che agisce in città e fuori, su strade e autostrade. Per richiedere assistenza stradale è sufficiente chiamare direttamente il numero verde 803.116 oppure tramite le colonnine SOS presenti in autostrada e in men che non si dica arriverà un carro attrezzi a darvi una mano.

L'ACI – Automobile club Italia è una associazione che si occupa di analizzare e rappresentare le esigenze relative al mondo dei motori; da più di un secolo, considerato anche l’esponenziale aumento e diffusione dei mezzi di trasporto su quattro ruote, l'ACI si pone come il punto di raccordo fra l'utente delle automobili e le problematiche legate agli aspetti prettamente burocratici.

L'ACI, la Federazione Automobile Club d'Italia, opera sull'intero territorio italiano offrendo servizi di assistenza ai soci e agli Enti Pubblici attraverso gli uffici provinciali ACI e le ben oltre 1500 delegazione sparze sull'intera penisola per andare incontro a ogni persona di ogni città.

Da alcuni anni a questa parte ogni Comune di Italia fissa, durante l’anno, delle giornate di “blocco del traffico” per abbassare i livelli di pericolo dei gas serra prodotti dai veicoli inquinanti per l’aria. Questa tecnica viene applicata in due modi: uno temporaneo e, in genere, per uno o due giorni.

ADR è l’acronimo che identifica l’Accordo europeo relativo ai trasporti internazionali di merci pericolose su strada. L’accordo fu firmato a Ginevra il 30 settembre 1947 e ratificato in Italia con la legge n. 1839 del 12 agosto 1962.

Chi possiede un'autovettura sa che ci sono degli obblighi e dei doveri da dover rispettare. Per ogni esigenza tuttavia è bene sottolineare che il cittadino ha una struttura che lo aiuterà a divincolarsi tra le maglie complicate della burocrazia: stiamo parlando dell'ACI.

La fascia verde è un'area territoriale in cui, nei casi di emergenza legati al superamento dei livelli di inquinamento definiti da una apposita normativa, non è possibile accedere e circolare con determinate categorie di veicoli.

I più condivisi

Concessionari FIAT a Milano: ecco alcuni indirizzi

Ormai marchio da quasi 110 anni, la Fiat è un'azienda leader in Italia per la produzione di autoveicoli. FIAT è l'acronimo di Fabbrica Italiana Automobili Torino e rappresenta una delle maggiori aziende del nostro paese. Dal 2014, il marchio ha cambiato denominazione e sede legale, per un rivoluzionario cambio d’epoca: ora infatti si parla di FCA, acronimo di Fiat Chrysler Automobiles.

Leggi tutto...

Concessionarie BMW a Roma: info e contatti

L'azienda tedesca BMW è nota in tutto il mondo per la produzione di autoveicoli e motoveicoli; ha sede a Monaco di Baviera, ma è presente in ogni città, anche naturalmente a Roma, con numerose concessionarie. Inutile soffermarci sull'affidabilità e sulla professionalità di una casa che vende ogni anno milioni di autovetture. Siamo certi che l'approfondimento che oggi vi presentiamo sarà di vostro gradimento.

Leggi tutto...

Concessionari Mercedes a Milano

Coloro che desiderano acquistare una Mercedes a Milano, non possono non recarsi nel Mercedes-Benz Center in via Gottlieb Daimler 1/angolo via Gallarate 450 a Milano. Tale concessionaria rappresenta il più grande Centro di Vendita nato nel Sud Europa.

Leggi tutto...

Concessionarie Ford a Roma: a chi rivolgersi?

La Ford possiede marchi quali Volvo, Mazda, Lincoln e Mercury. Nel 2007, è scesa al terzo posto come costruttore mondiale dopo General Motors e Toyota. Nonostante la crisi, i concessionari Ford di Roma restano comunque un punto di riferimento per chi cerca questi veicoli nella capitale.

Leggi tutto...

Concessionari Peugeot a Torino: info e contatti

Con la grande quantità d’informazioni automobilistiche a disposizione su internet, si può acquistare in concessionario la propria auto Peugeot dopo una scelta ponderata. Infatti, una decisione informata è quello che lascerà l'acquirente completamente soddisfatto. L'ideale è poter entrare in concessionarie pegout torino con le idee molto chiare, sapendo già quali sono le vostre preferenze riguardo al veicolo che vorrete acquistare.

Leggi tutto...