Tutti coloro che si trovano in possesso di un’auto o di una moto d’epoca godono molto spesso di una serie di agevolazioni davvero molto speciali concesse dalla legge, soprattutto per quanto concerne il tema delle polizze di responsabilità civile (che, a voler vedere, altro non sono se non le nostre RC).

Si definiscono auto storiche quei mezzi che hanno oramai sul groppone un’età superiore ai vent’anni dalla data di immatricolazione. In realtà ciò che fa davvero fede è la data di costruzione del veicolo che, però, a essere precisi, da sola non è nemmeno sufficiente a determinare l’età che serve effettivamente al veicolo per rientrare all’interno dei parametri richiesti.

Iscrizione all’ASI

L’auto in questione, infatti, deve essere iscritta al registro dell’ASI (sigla per Auto Storiche Italiane) perché solo quel registro garantisce l’effettiva appartenenza dell’automobile alla schiera dei veicoli d’epoca. Ma, in realtà, non ci si può iscrivere direttamente all’ASI: non ci si iscrive all’ASI, ci si iscrive ad associazioni che fanno parte della federazione ASI. Ma, una volta iscritte a questo registro, e una volta che tale registro ha certificato i venti anni di vita dell’automezzo, allora esso è davvero un’automobile d’epoca.

Il vantaggio principale delle auto storiche sta nel fatto che esse non pagano il bollo, ma solo una semplice e ridotta tassa di circolazione. Inoltre, le polizze assicurative per questo tipo di mezzi sono, come si può facilmente immaginare, estremamente competitive.

Aste in Europa

Per tutti questi motivi, uniti anche (probabilmente) agli indubbi effetti della crisi, i veicoli stanno acquistando una sorta di valore aggiunto gli occhi dei consumatori. Ed è per questo che i prezzi delle auto storiche stanno scendendo notevolmente. Per questo molti vanno a cercare l’affare della vita a prezzi ancora minori rispetto a quelli che si potrebbero già ragionevolmente trovare: in altre parole, si va per aste. Le maggiori aste delle auto d’epoca si svolgono prevalentemente nei periodi medio – tardo estivi o inizio autunnali.

Esistono poi diversi siti specializzati in questo particolarissimo settore, tra i quali dobbiamo necessariamente citare il britannico Bonhams, oltre a Rmauchon e Rbauction. Questi, insieme a Sothesby’s, sono sicuramente i nomi maggiormente rinomati nel settore delle aste per auto storiche.

Assicurazione giudiziarie auto d'epoca

Sono numerosi gli amanti delle auto storiche che sono state realizzate in tempi lontani e non hanno perso il loro fascino. Ci sono alcune particolari agevolazioni dedicate alle assicurazioni delle auto storiche che è importantente conoscere e che permettono al possessore del mezzo di risparmiare una discreta somma di denaro.

E’importante sapere che con il termini auto storica s’intende una vettura che sia stata realizzata almeno vent’anni fa, viene presa in considerazione la data di costruzione e non quella d’immatricolazione, perchè in passato poteva avvenire che le vetture non fossero immatricolate subito dopo la loro realizzazione.

Agevolazioni per i vari modelli

Una delle agevolazioni maggiori concesse dalle compagnie assicurative alle auto d’epoca è la concessione di una classe fissa di merito all’intestatario del contratto, che non è così soggetto alla disciplina del bonus malus. Quindi nel caso in cui il mezzo provochi un’incidente, l’intestario della polizza non subirà una variazione della classe di merito. Alcune compagnie assicurative prevedono la copertura contro danni causati a terzi o mezzi solo nel caso in cui siano provocati dall’intestatario della polizza, nel caso in cui si voglia estendere la copertura anche ad altre persone è necessario pagare un premio assicurativo annuale differente e più costoso del primo. Nel caso delle auto storiche invece le società assicurative offrono la guida libera inclusa nel prezzo, senza dover quindi pagare una differenza.

E’importante sapere che i possessori di più auto d’epoca, come i collezionisti, possono usufruire di particolari formule assicurative dette garage, che permettono di assicurare tutte le vetture storiche che si possiedono a dei prezzi molto vantaggiosi. E’importante sapere che per usufruire delle suddette agevolazioni assicurative, l’auto d’epoca in questione deve avere almeno 23 anni, inoltre la vetture di questo tipo non devono pagare il bollo.

Permuta assicurazione

Negli ultimi tempi sono sempre più numerosi i siti, come Permute.it che si occupano della permuta in generale e dove è possibile trovare annunci di ogni genere, compresa la permuta ssicurazione auto storiche, grazie alla quale è possibile stipulare una polizza assicurativa, offrendo qualcos’altro in cambio, magari una prestazione lavorativa o un oggetto particolare. In questo modo si ottiene un regolare contratto d’assicurazione senza affrontare una reale spesa economica.

Il salone di auto e moto d’epoca a Padova

Un modo per rivivere queste sensazioni così magiche e indelebili, è stato offerto dalla Fiera a Padova, intitolata “ Auto e Moto d’epoca a Padova”, tenuta nelle tre date del 26-27-28 Ottobre 2012. Un salone colmo di quei modelli che hanno fatto la differenza nel corso degli anni, con le proprie qualità ma anche con simpatici difetti, e che senza le quali non si sarebbe mai arrivati al lusso contemporaneo.

Il paleolitico dei motori grazie alle vetture d'epoca padovane

Un evento espositivo che è divenuto per l’occasione il paleolitico dei motori, ricordando ai visitatori le origini dell’essere. Numerosa la gente accorsa dalle più svariate regioni italiane, un evento definito da “record” per l’attenzione rivoltagli e lo spessore culturale presente. Un salone dei balocchi, che ha offerto di poter ammirare Fiat 124, Lancia Aurelia B20 del 1953, Moto Guzzi Airone, Mercedes 190 SL, Fiat 128 SL Coupé anni Settanta, Fiat 500, Galletti Moto Guzzi, Vespe, Fiat 1100 e la mitica Alfa Giulia dell’Arma dei Carabinieri.

Un ritrovo annuale

Un posto in cui spazio e tempo sembravano infiniti e fermi, un appuntamento da manuale che ora aspetta ansiosamente il prossimo anno, quello dedicato ai motori d'epoca a Padova.

Si conoscono già le date: 24-25-26-27 Ottobre 2013. Per la manifestazione si prevedono 3500 veicoli, accompagnati da ricambisti, espositori, club, associazioni e saloni, provenienti da tutta Europa, insieme a collezionisti e cultori del settore. Un’ iniziativa imperdibile che darà la possibilità a chiunque di ritornare a casa con un auto o moto da sogno, targata 1900.

Milano Autoclassica

Uno dei principali eventi legato al mondo delle auto d'epoca è senza dubbio la manifestazione Milano AutoClassica. Lo slogan ci fa capire qual è l'obiettivo degli organizzatori: “Rendere il passato appassionatamente presente”.
Milano AutoClassica ogni anno regala ai visitatori un vero e proprio tuffo nel mondo delle auto d'epoca, rendendo effettivamente attuale il gusto per le vetture di una volta.

La manifestazione riesce ogni anno a ravvivare la passione per i modelli di un tempo, dando modo al culto dell'auto d'epoca, di avere un seguito impressionante di fedelissimi, che riescono a divulgare in questo modo la propria esperienza anche ai meno esperti.

Dove si svolge

L'evento Milano Autoclassica è un salone per gli appassionati di auto d'epoca e per gli addetti ai lavori, che ha luogo ogni anno nella nuova Fiera di Milano, su una superficie adibita per l'occasione che supera i 30 mila metri quadrati. In questo spazio hanno luogo esposizioni e conferenze legate al mondo delle auto d'epoca; sono presenti anche gli stand dei tantissimi restauratori e rivenditori di automobili, che mettono in mostra per l'occasione vetture, accessori e ricambi.

Come arrivare a Milano AutoClassica

Per raggiungere la fiera:

DA SUD (Roma, Bologna, Firenze, Piacenza, Cremona, Lodi, Pavia)
Autostrade A7 MI-GE e A1 MI-BO, direzione Milano. Prendere la Tangenziale Ovest in direzione nord e seguire le indicazioni FIERAMILANO.

DALL’ASSE DEL SEMPIONE (Busto Arsizio, Varese, Como, Chiasso, Svizzera)
Autostrade A8 MI-VA e A9 MI-CO, in direzione Milano: alla barriera di Milano Nord seguire per A4 Venezia: uscita FIERAMILANO.

DA LECCO E BRIANZA
Tangenziale Nord direzione Malpensa, prendere la Super Strada 46 Rho-Monza fino all’uscita FIERAMILANO.

DA BERGAMO E BRESCIA
Austostrada A4 TO-VE, direzione Torino e uscita PERO-FIERAMILANO.

In treno:

STAZIONE FERROVIARIA RHO-FIERA

 



Potrebbe interessarti

5 elementi da osservare quando si acquista un’auto usata

Scopri quali sono i 5 elementi da osservare quando si acquista un’auto usata, per non incorrere in fregature o eventuali sanzioni.

Leggi tutto...

Vendita auto usate: meglio affidarsi ad un concessionario

Nella situazione in cui si deve sostituire la propria autovettura ci si trova, nella maggior parte dei casi, a doverne scegliere una nuova (o “meno usata” rispetto a quella che abbiamo) e a rivendere quella che stiamo utilizzando quotidianamente. 

Leggi tutto...

Noleggio a lungo termine o acquisto auto nuova? Quale conviene?

Acquistare un’auto diventa sempre più una scelta importante da effettuare perché oltre al costo di acquisto di un’auto, nuova o usata che sia, bisogna aggiungere le spese di mantenimento, come la benzina, la manutenzione, l’assicurazione, le tasse e così via.

Leggi tutto...

Scegliere l’auto: meglio nuova o usata?

Decidere di scegliere un’auto nuova o una usata sono entrambe decisioni che dipendono dalle intenzioni della persona in base alle proprie particolari esigenze. Da quanto si capisce dalle ricerche in merito, gli italiani negli ultimi anni preferiscono sempre di più le vetture di seconda mano.

Leggi tutto...

Vendita auto incidentate e sinistrate: a chi rivolgersi?

Un gran numero d’incidenti avviene sulle strade cittadine e sulle grandi arterie stradali che collegano zone tra loro distanti all’interno delle metropoli moderne. Spesso negli spazi sterrati delle autodemolizioni si vedono auto incidentate, oltre a veicoli che sono giunti al termine della loro vita utile e quindi non sono più utilizzabili.

Leggi tutto...

I più condivisi

Concessionari Ford a Torino: come trovarli?

La casa automobilistica Ford grazie al nome del proprio fondatore è, probabilmente, il marchi automobilistico più noto al mondo; la casa di Detroit ha dato vita, nel corso della propria storia, a modelli di auto che sono rimasti nell'immaginario collettivo (un esempio su tutti, la Gran Torino).

Leggi tutto...

Concessionarie BMW a Milano: indirizzi e orari d’apertura

 

La BMW è un'azienda che produce autoveicoli di grande qualità. Venne fondata il 7 marzo del 1916 grazie alla Bayerische Flugzeug Werke, azienda che produce motori aeronautici. Molti i concessionari nella città di Milano e provincia: di seguito ne riportiamo solo alcuni dei migliori.

Leggi tutto...

Concessionari Volkswagen a Torino: tutte le informazioni

Nei concessionari del gruppo Volkswagen di Torino, potrete trovare tutti quei modelli di auto nuove e auto usate che fanno parte della grande famiglia del marchio tedesco di cui fanno parte anche altri grandi case automobilistiche come Audi, Seat e Skoda. Non solo Polo Golf, quindi, saranno disponibili per voi nella rete di concessionari, ma anche A4, A6, Fabia e Altea: in pratica, grazie a questo nutrito parco macchine difficilmente non riuscirete a trovare il modello che fa per voi.

Leggi tutto...

Concessionarie Mini a Roma: ecco dove trovarla!

La Mini è un'automobile inglese prodotta fin dal 1959; in Italia è molto diffusa, anche grazie alla presenza di numerosi concessionari, anche a Roma che vendono oltre ai vari modelli standard anche la mini countryman e la mini cooper s. La sua storia è molto complessa e attraversa tutte le vicissitudini della Casa automobilistica britannica che la produceva: la British Motor Corporation.

Leggi tutto...

Concessionari Mercedes a Milano

Coloro che desiderano acquistare una Mercedes a Milano, non possono non recarsi nel Mercedes-Benz Center in via Gottlieb Daimler 1/angolo via Gallarate 450 a Milano. Tale concessionaria rappresenta il più grande Centro di Vendita nato nel Sud Europa.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Prendere la patente alla Motorizzazione di Milano: tutte le informazioni

Appena compiuti 18 anni, il primo pensiero di molti ragazzi è proprio quello di ottenere il foglio rosa in modo da poter guidare l’auto, per iniziare ad avere maggiore indipendenza e libertà di movimento. Effettuare l'esame per la patente in motorizzazione permette di ridurre di molto i tempi tecnici.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Le Candele di accensione: come sceglierle e come sostituirle

Nei motori la candela d'accensione, inserita nella testa di ognuno dei cilindri, genera la scintilla che avvia la combustione della carica fresca. Alla candela viene applicata una tensione di migliaia di volt generata dalla bobina.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Motorizzazione civile Venezia: tutte le informazioni!

Presso la motorizzazione civile di Venezia è possibile richiedere le informazioni per la presentazione di tutte le pratiche relative alla patente e ai veicoli in genere, nonchè la consultazione delle normative inerenti.

Leggi tutto...
Go to Top