Nel momento della stipula di un contratto assicurativo per l’automobile, molto spesso ci si trova a poter scegliere tra una serie di polizze accessorie, più o meno importanti ed onerose.

Tra quelle più note, troviamo la polizza furto e incendio, che copre i danni in caso di furto o in caso di incendio non doloso dell’auto, la polizza kasko, che risarcisce i danni alla propria vettura, e la polizza per la copertura di danni provocati da atti vandalici.

Una copertura molto importante, che però non sempre viene considerata come merita, è la polizza per la copertura di danni provocati da eventi atmosferici.

Questa polizza è studiata appositamente per coprire i danni subiti dal veicolo in caso di eventi atmosferici eccezionali, che possono andare da piccoli danni fino alla distruzione totale dello stesso. Può coprire i danni causati al veicolo da: nevicate, grandinate, inondazioni, mareggiate, frane, smottamenti, valanghe, trombe d’aria, slavine e tifoni. Ovviamente, le condizioni di copertura possono variare da compagnia a compagnia, così come il costo della polizza.

Ogni compagnia offre la polizza con la possibilità di scegliere anche da quali eventi atmosferici proteggersi: è quasi scontato che chi vive vicino al mare preferirà coprirsi dalle mareggiate piuttosto che dalle nevicate.

Come funziona con il risarcimento

Per ottenere il risarcimento, è necessario che l’evento sia stato riscontrato da più di un automobilista, che l’evento straordinario sia stato riconosciuto da almeno un centro meteorologico, e che sia stato menzionato almeno in un bollettino meteo. L’automobilista, dopo aver raccolto tutta la documentazione, potrà inoltrarla alla propria compagnia assicurativa, aggiungendo anche l’eventuale denuncia alle forze dell’ordine, le foto dell’auto danneggiata e, se possibile, notizie che facciano menzione dell’evento.

Questo tipo di polizza può essere soggetto anche a limitazioni territoriali di vendita, a diversità di prezzo consistenti da regione a regione o a sottoscrizione di altre polizze accessorie. Infatti, il premio potrebbe variare in base alla rischiosità della zona, e non solo al valore del veicolo, come per la polizza kasko o per la polizza furto e incendio.

Oltre a ciò, alcune compagnie assicurative potrebbero subordinare la sottoscrizione della polizza a quella di altre coperture, quali la polizza cristalli, la polizza per la copertura di danni da atti vandalici e così via.

UnipolSai, leader del panorama assicurativo in Italia, offre la possibilità di sottoscrivere questa assicurazione aggiuntiva in qualsiasi momento, non solo in fase della stipula della polizza auto. Questo perché, con i rapidi cambiamenti climatici che caratterizzano questo periodo storico, non si è mai abbastanza protetti, e potrebbe essere sempre il momento per farlo nel modo giusto e completo.

Quando farla e quanto costa

2012 Citroen DS5 Side

Questo tipo di assicurazione, come abbiamo già accennato, rappresenta un’opportunità che può essere sfruttata o meno dai singoli proprietari di veicoli.
Per poter scegliere se faccia o meno al caso vostro dovete prima valutare attentamente che rientri nelle vostre esigenze e quindi analizzare con attenzione il massimale della vostra rc auto, ovvero la cifra massima che, come da contratto, può essere rimborsata dalla compagnia assicurativa.

Sul mercato delle polizze si possono trovare molteplici proposte ma in linea di massima è possibile affermare che il premio di una buona assicurazione di questo tipo oscilli tra i 30 e i 40 euro che vanno ad aggiungersi al premio relativo al contratto assicurativo di base che possedete già.

Il costo dell’assicurazione per eventi atmosferici, oltre a variare sulla base del valore del veicolo e le condizioni meteo del luogo in cui si utilizza e le relative probabilità che avvengano imprevisti di natura atmosferica, si valuta anche un altro aspetto, quello relativo al tipo di impiego che si fa dell’auto.

Chi per esempio dichiara di viaggiare spesso in montagna, risulta essere maggiormente esposto a rischi quali valanghe o nevicate, di conseguenza è naturale che la copertura sarà maggiore per questi soggetti.
Questo tipo di garanzia accessoria, come tutte le altre esistenti, nasce e viene utilizzata per via dei limiti dell’assicurazione base che risulta essere insufficiente già in caso di sinistro stradale, ancor di più in caso di altre lesioni indipendenti dal conducente come quelle relative ad eventi naturali.
Nonostante l’incendio venga comunemente considerato un evento naturale, sappiate che esso non risulta compreso all’interno di questa polizza ma si trova a parte nella garanzia furti e incendio.
La polizza incendio, infatti, può risarcire i danni causati da scoppio, fulmini o cortocircuiti (magari non diretti alla vostra auto) ma non copre i danni che gli oggetti che si trovano all’interno dell’abitacolo potrebbero subire e, da qualche anno a questa parte, neanche in caso di incendi dolosi da parte di terzi o da parte dell’assicurato (come spesso accade per colpa di una sigaretta che viene accesa in auto).

Quindi quello che vi consigliamo è di valutare i rischi presenti nella vostra area e, di conseguenza, cercare e analizzare le offerte effettuate dalle compagnie assicurative più vicine a voi, tenendo sempre bene a mente che si tratta di un modo in più per proteggere il vostro veicolo, soprattutto se acquistato da poco e con grande sacrificio.


Potrebbe interessarti

Il contralbero del motore: come funziona

Una delle componenti importanti del motore, ma spesso ignorata dai più, è il cosiddetto contralbero. Il contralbero, noto anche come albero di equilibratura, è una parte del motore necessaria per la riduzione delle vibrazioni del motore stesso.

Modelli auto Kia: scopri tutte le novità

 

I modelli auto Kia vengono prodotti dalla casa automobilistica coreana, in particolare si tratta della prima azienda della Corea del Sud ad aver iniziato la produzione di modelli automobilistici.

Fiat 500L Trekking: scopri la nuova 4x4 in miniatura!

Nonostante la difficile situazione del mercato europeo versi in grave crisi da ormai troppo tempo, Fiat ha ottenuto un buon successo di pubblico con il lancio della nuova 500L, una vettura che è stata in grado di trasferire lo spirito sbarazzino e simpatico della sua sorella minore a portata di famiglia.

Mercato delle auto usate: conferme positive

Il mercato delle auto, in questo 2017, ha attirato l'attenzione di tv e giornali in virtù degli ottimi risultati registrati nel corso del primo trimestre, soprattutto se messi a confronto con quanto rilevato solo lo scorso anno.

Vendita auto usate: meglio affidarsi ad un concessionario

Nella situazione in cui si deve sostituire la propria autovettura ci si trova, nella maggior parte dei casi, a doverne scegliere una nuova (o “meno usata” rispetto a quella che abbiamo) e a rivendere quella che stiamo utilizzando quotidianamente. 

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

I più condivisi

Concessionari Fiat in Emilia Romagna

Dal 2014 la storica azienda torinese ha vissuto un passaggio epocale nella propria storia: il marchio infatti si è trasformato in FCA, che nasce dalla fusione di FIAT con Chrysler con relativa quotazione alla borsa di Wall Street.

Concessionari Mercedes a Milano: indirizzi e contatti

Coloro che desiderano acquistare una Mercedes a Milano, non possono non recarsi nel Mercedes-Benz Center in via Gottlieb Daimler 1/angolo via Gallarate 450 a Milano. Tale concessionaria rappresenta il più grande Centro di Vendita nato nel Sud Europa.

Concessionari Ford a Torino: come trovarli?

La casa automobilistica Ford grazie al nome del proprio fondatore è, probabilmente, il marchi automobilistico più noto al mondo; la casa di Detroit ha dato vita, nel corso della propria storia, a modelli di auto che sono rimasti nell'immaginario collettivo (un esempio su tutti, la Gran Torino).

Leggi anche...

Motorizzazione di Torino: indirizzo della sede e orari

Motorizzazione di Torino

La motorizzazione civile di Torino ha i propri uffici in via Bertani 41. Esiste anche un distaccamento che si occupa di revisione e collaudi a Settimo torinese, in strada Cebrosa 27. E' possibile richiedere le informazioni per la presentazione delle pratiche e la consultazione delle normative.

Leggi anche...

Kit per la sicurezza in auto: ecco cosa serve!

Ogni Stato della Comunità Europea ha stabilito negli ultimi anni quali siano i dispositivi obbligatori da inserire nei kit per la sicurezza in auto.

Leggi anche...

A Gennaio 2021 costo dell’RC Auto in calo: come trovare i prezzi migliori

11 punto

Durante il primo mese del 2021 abbiamo assistito a un calo generalizzato delle tariffe RC Auto in tutta Italia, in particolare nelle province più popolose dello stivale. Senza un buon metodo di comparazione, però, potrebbe essere difficile accedere a tariffe vantaggiose. Ecco, quindi come essere sicuri di ottenere le tariffe più convenienti del momento.

Go to Top