Acquistare un’auto usata è un rischio: spesso si viene presi in giro sulle effettive condizioni della macchina che si va a comprare, in particolar modo quando si sceglie di affidarsi a dei rivenditori online, davvero poco affidabili. Per evitare spiacevoli fregature e noiosi inconvenienti, leggete la nostra guida: vi sveleremo quali sono i 5 elementi da osservare quando si acquista un’auto usata senza commettere errori.

L’efficienza meccanica di un’autovettura è fondamentale per la sicurezza propria e altrui, per cui non è mai superficiale osservare con attenzione alcuni elementi meccanici.

Pneumatici

Gli pneumatici sono un elemento fondamentale dell’auto e controllare con regolarità il loro stato di usura è assolutamente obbligatorio per salvaguardare la propria sicurezza. Controllate lo spessore del battistrada, il funzionamento delle gomme, e il loro stato generale. Non fidatevi di chi vi dice che gli pneumatici sono stati appena cambiati: fate sempre i vostri dovuti controlli, prima di procedere all’acquisto.

La carrozzeria

La carrozzeria è la prima cosa che viene osservata da un automobilista che si accinge ad acquistare la propria auto ed eventuali imperfezioni sono visibili anche all’occhio dell’acquirente meno esperto. Osservate la carrozzeria in ogni parte, valutate se sono presenti graffi o ammaccature considerevoli. Attenzione: partite sempre dal presupposto che l’auto che avete davanti è usata, quindi non aspettatevi un mezzo esteticamente perfetto. Controllate solo se sono presenti eventuali ammaccature non dichiarate, come ad esempio ruggine o sverniciamenti.

Freni e sterzo

In questo caso, passiamo alla parte meccanica. Controllate sempre le pastiglie dei freni della vostra auto. Essendo usata, potrebbe accadere che si presentino usurate, quindi se è il caso, provvedete a cambiarle. Inoltre, non dimenticate lo sterzo, il vero timone della vostra auto. Molti rivenditori di auto usate a Lecce e provincia, Milano e dintorni ecc… consigliano di fare un giro di prova per testare lo sterzo, controllandone successivamente la scatola per vedere se sono presenti problemi.

Il contachilometri

Accade molto spesso che i rivenditori di auto usate manomettano il contachilometri per vendere una macchina anagraficamente vecchia ad un prezzo molto vantaggioso sia per l’acquirente che per il venditore. Per ovviare ciò, richiedete sempre il libretto di circolazione originale dell’auto, affinché possiate leggere il numero effettivo di km percorsi, insieme ad eventuali ricevute e ai tagliandi.

Gli ammortizzatori

Gli ammortizzatori, se usurati, possono compromettere notevolmente la guida e il controllo della macchina durante la curva. Chiedete al vostro venditore di controllarne la funzionalità, e non dimenticate di fare i dovuti controlli anche dopo l’acquisto della vostra auto usata, ricordando sempre che un veicolo di seconda mano è maggiormente esposto alla necessità di manutenzione.

5 elementi burocratici nella compravendita di auto usata

I passaggi da seguire nella compravendita di un’auto usata da concessionario o da privati sono molti. Ecco i principali passaggi

Verifica del prezzo

A volte si tende a sopravvalutare il valore di una vettura di seconda mano; per capire qual è il giusto valore bisogna prendere in considerazione i chilometri effettivamente percorsi, l’anno di immatricolazione e lo stato generale della vettura. Esistono molti siti specializzati – come Quattroruote - in grado di fornire stime sui modelli più venduti e non solo.

La fattura

Nel caso di compravendita tra privati, non è previsto il rilascio della fattura a seguito della corresponsione del prezzo di acquisto, ma è fortemente consigliata una scrittura privata che ne attesti l’effettiva compravendita.

Autentica delle firme

La redazione di un atto formale di compravendita è bene che sia siglata dalle firme autenticate del venditore e dell’acquirente. Le firme possono esser autenticate presso funzionari provinciali ACI, notai, funzionari della Motorizzazione Civile, ufficiali comunali o titolari di studi di consulenza automobilistica riconosciuti e aderenti allo sportello telematico ACI. Qualora l’autenticazione delle firme sia effettuata presso i funzionari della Motorizzazione Civile subentra l’obbligo di procedere al passaggio di proprietà contestualmente, mentre negli altri casi il passaggio di proprietà potrà essere perfezionato entro 60 giorni dall’autentica.

Pagamento

Il pagamento è un aspetto delicato: il venditore tende a preferire il bonifico bancario e solo dopo la verifica dell’avvenuto pagamento consegna le chiavi, mentre l’acquirente tende a preferire il pagamento con assegno bancario contestualmente alla firma sui documenti del passaggio di proprietà. In ogni caso sia venditore che acquirente – indipendentemente dalla formula di pagamento scelta – devono rispettare quanto previsto dall’atto di scrittura privata.

Il passaggio di proprietà

Il passaggio di proprietà è preferibile svolgerlo tramite lo Sportello Telematico dell’Automobilista per accelerare i tempi di rilascio del documento e il contestuale aggiornamento automatico degli archivi del PRA e della Motorizzazione. Il passaggio di proprietà viene concluso entro 60 giorni dalla firma dell’atto di compravendita; trascorso il termine è opportuno richiedere all’ufficio ACI territoriale di competenza una visura per verificare l’effettivo passaggio di proprietà.



Potrebbe interessarti

Auto all'asta per privati: vediamo come funziona

Per acquistare una automobile a prezzi veramente stracciati, una possibilità è quella di partecipare alle aste auto, ovvero aste giudiziarie in cui vengono vendute automobili provenienti da società o soggetti caduti in fallimento o esecutati, o ancora alle aste auto vengono vendute automobili prelevate durante pignoramenti.

Leggi tutto...

Perché acquistare un auto usata e come trovare l'occasione

Acquistare un'auto usata è la migliore scelta, se si ha intenzione di risparmiare. La convenienza risiede anche nel fatto che acquistare un'auto nuova, invece, significa subire nei primi 2 anni di vita del bene, un consistente deprezzamento che conduce ad una rapida svalutazione. Questo è il principale motivo che spinge, chi acquista un'auto nuova, a cederla prima che ciò avvenga. 

Leggi tutto...

Auto a km 0: una guida imperdibile per capirne a pieno il significato

 

Tra vetture nuove e usate c’è una terza via: l’auto a km0, dal prezzo di listino vantaggioso e dal contachilometri praticamente intatto La crisi non è ancora alle spalle, e basta guardare le principali rilevazioni economiche per rendersene conto. Soprattutto, resta un generalizzato calo dei consumi, particolarmente evidente nel settore delle vendite di automobili: in Italia, il 2013 si è chiuso con un totale di centomila vetture immatricolate in meno rispetto al già non brillante 2012.

Leggi tutto...

Il contralbero del motore: come funziona

Una delle componenti importanti del motore, ma spesso ignorata dai più, è il cosiddetto contralbero. Il contralbero, noto anche come albero di equilibratura, è una parte del motore necessaria per la riduzione delle vibrazioni del motore stesso.

Leggi tutto...

Incentivi per le auto elettriche: cosa fanno per noi i produttori?

Le auto elettriche fanno parte della classe di vetture dette ecologiche, che utilizzano una fonte energetica alternativa alla benzina. Possono essere elettriche, ibride, a gpl, a metano, a idrogeno o a biocombustibili.

Leggi tutto...

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

I più condivisi

Concessionarie Mercedes Roma: a chi rivolgersi?

Uno dei marchi automobilistici più conosciuti al mondo è senza dubbio Mercedes-Benz, anche per il connubio sportivo con McLaren che ha fatto di questo motore uno dei protagonisti dagli anni '70 in poi. Il simbolo universalmente noto è lo stemma della stella a tre punte, presente sui cofano di tutti i veicoli di questo marchio.

Leggi tutto...

Pulmino Volkswagen: viaggiare a bordo della storia

Lo storico pulmino Volkswagen dei figli dei fiori è stato per anni il mezzo preferito da surfisti, hippie e viaggiatori che cercavano avventure ed esperienze e nel farlo non badavano troppo al confort.

Leggi tutto...

eBay: ricambi auto e pezzi vintage per le vetture d'epoca

Uno dei modi più efficaci per reperire ricambi d'auto epoca al giorno d'oggi è quello di effettuare le proprie ricerche su internet: sul web infatti esistono molti siti che si occupano di commercializzare pezzi di ricambi per auto d'epoca.

Leggi tutto...

Concessionari Fiat a Napoli: a chi rivolgersi

Il nome della Fiat ha acquistato sempre più importanza nel mercato dell'automobile, fino ad attestarsi tra i primi dieci produttori di auto nel mondo; il successo costante delle auto del Lingotto, stabilimento Fiat per antonomasia, ha portato ad un allargamento che, ad oggi, include marchi di notevole prestigio come Lancia ed Alfa Romeo.

Leggi tutto...

Concessionari Ford a Napoli: quale scegliere?

La casa automobilistica Ford grazie al nome del proprio fondatore è, probabilmente, il marchi automobilistico più noto al mondo; la casa di Detroit ha dato vita, nel corso della propria storia, a modelli di auto che sono rimasti nell'immaginario collettivo (un esempio su tutti, la Gran Torino).

Leggi tutto...

Leggi anche...

Motorizzazione civile a Palermo (e in Sicilia in generale)

Il Ministero dei Trasporti si occupa del piano generale dei trasporti e della logistica e i piani di settore per i trasporti, compresi i piani urbani di mobilità, ed esprime, per quanto di competenza, il concerto sugli atti di programmazione degli interventi di competenza del Ministero delle Infrastrutture.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Durata dei dischi e delle pastiglie dei freni: una guida completa!

 

La sicurezza per chi viaggia in automobile è certamente affidata, oltre alla prontezza di riflessi del conducente, ad un ottimo sistema frenante. Per questo motivo è importante periodicamente verificare la salute dei dischi e delle pastiglie dei freni.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Sospensione della targa di un ciclomotore: come fare?

Può capitare ai possessori di un motorino o ciclomotore, spesso giovani, che dopo diversi anni vogliano acquistarne uno nuovo o addirittura passare ad una vera e propria automobile, una volta conseguita la patente di guida.

Leggi tutto...
Go to Top