Home Page | Network Nigiara
Email

Le specifiche dell'olio motore: come sceglierlo

Nelle automobili, l'olio motore è un elemento fondamentale che deve assolvere a due funzioni principali, ovvero raffreddare e lubrificare. Naturalmente la seconda funzione è quella più legata al concetto di olio, mentre più ostico risulta essere il collegamento con la funzione di raffreddamento.

Come funziona l'olio nei motori

Questo prodotto infatti deve raffreddare le parti del motore che sono in contatto diretto col circuito di raffreddamento principale come i pistoni, svolgendo dunque la funzione di vero e proprio liquido di raffreddamento. Torniamo allo scopo principale, ovvero la funzione lubrificante. L'olio ha infatti il compito di tenere a galla i componenti del motore creando una patina viscosa fra tutte le superfici che altrimenti entrando in contatto si usurerebbero. Eliminare l'attrito fra albero e altre componenti è quindi la principale funzione del lubrificante, in modo anche da evitare l'innalzamento della temperatura di frizione fra le parti e la fusione conseguente.

Protezione dai vari elementi

Inoltre, serve anche a proteggere il motore e le altre componenti dalla ruggine, dall'ossidazione. Un'ulteriore funzione dell'olio motore è quella di detergere e tenere pulite le morchie da i residui cui è soggetto; è composto principalmente da due elementi, che sono la base e gli additivi.

La base può essere minerale (direttamente ricavata dal petrolio grezzo), sintetica (ricavata da molecole create in laboratorio) o semisintetica (ricavata da una miscela dei due elementi precedenti). Gli additivi invece sono di norma considerati come accessori, mentre in realtà ogni tipo di olio è composto anche da additivi, altrimenti si rischierebbe il grippaggio del motore.

La qualità SAE

La specifica SAE sta per Society of Automotive Engineers ed indica la temperatura e la viscosità dell'olio. Quest'ultima caratteristica è da distinguere rispetto alla densità, di cui va fatto tutto un altro discorso. La sigla del SAE è composta da una coppia di numeri separati dalla lettera W.

I numeri stanno appunto ad indicare il grado di viscosità, che va da 5 in su per multipli di 10. Un olio con numero più basso starà ad indicare una viscosità minore. Se troviamo un prodotto con SAE di questo tipo: 5W30 avremo 5 ovvero il grado di viscosità (in questo caso è basso e si tratta di un prodotto che resiste a temperature molto basse. W sta per Winter e sta a specificare che il numero precedente si riferisce alla viscosità a freddo. 60 indica il risultato della viscosità misurata con temperatura a 100°, dunque scorre male a caldo ma protegge bene il motore

La Gradazione API

La gradazione SAE effettua misurazioni relative a temperature di riscaldamento pari a massimo 100°. Ma al giorno d'oggi i motori possono arrivare a temperature superiori anche a 150°: per questo motivo esiste una nuova classificazione denominata API. La classificazione API (American Petroleum Institute) sta ad indicare non tanto la viscosità, quanto delle caratteristiche intrinseche dell'olio; a differenza della SAE si esprime in lettere.

La prima lettera indica il tipo di carburante (S sta per benzina, C per diesel...) mentre la seconda lettera sta ad indicare la qualità, per cui la sigla sarà del tipo SA – SC – CA – CB... La classificazione API è generata in seguito ad una serie di operazioni che testano la bontà di resistenza, e a seconda di come questi supera il test, gli viene assegnata una determinata lettera. Un prodotto contrassegnato da lettera H ha migliore resistenza rispetto ad uno identificato da una lettera precedente nell'alfabeto.

Ultimi aggiornamenti


Altre news

  • Nuovo codice della strada: cosa cambia per auto, bici, moto
    ( www.finanzautile.org - 23/07/2014 )
  • One Direction: Where We Are – Il film concerto: ecco il trailer
    ( www.ecodelcinema.com - 23/07/2014 )


Contatti

Per contattare la redazione del sito Auto scrivere all'indirizzo email enr.mainero@gmail.com

 


Iscrizione newsletter

Abbonati ai FEED

Ricambi Auto

Candele

Olio





 
www.autoyes.info di Enrico Mainero - email enr.mainero@gmail.com -