Esenzione bollo auto per Disabili: come richiederla

La persona disabile che può godere dell'esenzione bollo auto deve una tantum. Vediamo qui di seguito quali sono i requisiti per richiedere l'esenzione del bollo aci.

Categorie esenti e retroattività

Possono beneficiare dell'esenzione bollo auto:

  1. Non vedenti e sordomuti
  2. Persone disabili con handicap psichico o mentale titolari dell' indennità di accompagnamento
  3. Persone disabili con grave limitazione

Hanno diritto anche le persone disabili, con riferimento ai seguenti veicoli:

  • Autoveicoli
  • Motocarrozzette

L'esenzione può essere richiesta sia nel caso il veicolo sia intestato alla persona disabile, sia il veicolo sia intestato ad un familiare cui il disabile è fiscalmente a carico (ovvero quando non possiede redditi superiori a Euro 2.840,51, escludendo i redditi esenti quali le pensioni sociali, le indennità (compreso quelle di accompagno)

Procedura di richiesta esenzione

Tale richiesta va accompagnata da: alcuni documenti, che possono cambiare in base alla categoria:

  • Persone non vedenti o sordomute
  • Soggetti con handicap psichico o mentale: verbale di accertamento, emesso dalla Commissione di cui all' articolo 4 della Legge n. 104/1992
  • Persone disabili con grave limitazione della capacità di deambulazione o pluri-amputate: verbale di accertamento dell' handicap emesso dalla Commissione medica dell'ASL di cui all' art. 4 della Legge n. 104 del 1992
  • Persone disabili con ridotte o impedite capacità motorie, ma con limitazione non grave della capacità di deambulazione: fotocopia della patente di guida speciale

Esenzione del bollo auto: informazioni pratiche sulla legge 104 e sulla normativa vigente

Per quanto riguarda la regione Lombardia, è possibile ricevere l'esenzione parziale o permanente dal pagamento del bollo auto. Possono accedere di diritto a questo tipo di esenzione le seguenti categorie di persone residenti nella regione Lombardia:

  • La persona disabile grave (art 3, comma 3, legge 104/92);
  • La persona invalida con indennità di accompagnamento;
  • La persona disabile affetta da pluriamputazione;
  • La persona non vedente o sordomuta assoluta;

L'esenzione dal pagamento del bollo auto in Lombardia è ristretta ai veicoli con cilindrata, in caso di motore a benzina, fino a 2000 cc, mentre per i motori diesel si arriva al limite di 2800 cc. Naturalmente, per la legge 104, l'esenzione è valida sia in caso l'auto sia intestata al disabile che ad un familiare presso cui il disabile è a carico.

In caso di più veicoli di proprietà, l'esenzione è comunque valida solo ad uno di essi a scelta del titolare; è possibile passare il diritto di esenzione ad un altro automezzo solo dopo 4 anni dal primo riconoscimento valido; a meno che il veicolo non sia stato dichiarato venduto, rubato o demolito.

Domanda di esenzione. L'agenzia delle entrate ha un qualche ruolo?

Per ricevere il riconoscimento dell'esenzione dal pagamento del bollo in Lombardia, è possibile presentare una domanda entro i 90 giorni dalla data di scadenza del pagamento della tassa. Esiste un modulo apposito sul sito ACI, da ritirare presso gli uffici ACI di pertinenza o sul sito della Regione Lombardia, ma è comunque possibile presentare la domanda anche in carta semplice.

esenzione bollo auto lombardia

La domanda di esenzione va inviata con raccomandata RR presso le sedi della Regione Lombardia - Presidenza - Direzione Centrale Programmazione - U.O. Ragioneria - Struttura Entrate - Via F. Filzi 22 - 20124 Milano.

È possibile effettuare la consegna a mano alla sede del PRA, via Durando 38 Milano, dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 12:00, o presso i seguenti uffici Provinciali dell'ACI:

  • Delegazione di Arcore, Via Casati, 143 20043 - Arcore Tel.: 039 617240
  • Delegazione di Trezzo Adda Via Valverde, 2 20056 – Trezzo sull'Adda Tel.: 02 9092292
  • Delegazione di Vimercate Via Cremagnani, 1 20059 – Vimercate Tel.: 039 668700

In ogni caso, il costo della pratica è di circa 10 euro.

Come si richiede per disabili

La richiesta si inoltra presso l’Ufficio Tributi della propria Regione, almeno 90 giorni prima della scadenza del termine di pagamento. La richiesta deve essere presentata personalmente o spedita mediante raccomandata con ricevuta di ritorno.

I soggetti aventi diritto all’esenzione del bollo sono divisi in 4 categorie:

  1. Disabilità con patologia che comporta ridotte o impedite capacità motorie permanenti.
  2. Disabilità con patologia che comporta grave limitazione della capacità di deambulazione o affetti da pluriamputazioni.
  3. Disabilità mentale o psichica.
  4. Disabilità per cecità o sordomutismo.

Alla richiesta si devono allegare determinati documenti che variano a seconda della tipologia di disabilità dichiarata. Il contribuente che ha a carico una persona disabile deve presentare anche una copia dell’ultima dichiarazione dei redditi da cui risulta che la persona disabile è a carico dell’intestatario dell’auto. L’esenzione, una volta riconosciuta, vale anche per gli anni successivi, salvo i casi in cui vengano meno le condizioni necessarie per l’esonero. Vale solo per un veicolo, nel caso il disabile possedesse più di una vettura, poiché si dovrà indicare il numero di targa di un solo veicolo nel modulo di richiesta all’atto della presentazione della documentazione. Per vedere nel dettaglio tutte le agevolazioni relative al bollo auto occorre fare riferimento alla Legge n. 449 del 27/12/1997 e successive modificazioni e integrazioni.

Documentazione necessaria a seconda della disabilità

Come si è detto per ogni disabilità è richiesta una documentazione specifica e requisiti particolari. Di seguito i dettagli (Fonte: Regione Lazio)

1) Disabilità con patologia che comporta ridotte o impedite capacità motorie permanenti. Oltre agli adattamenti tecnici del veicolo, la documentazione da allegare per questa categoria è la seguente:

  • Copia della carta di circolazione
  • Copia della patente di guida speciale
  • Copia dei certificati:
    a) lo stato di handicap o di invalidità,
    b) l'affezione da patologia che comporta ridotte o impedite capacità motorie.
  • Copia della documentazione che attesti che il disabile è a carico dell'intestatario

2) Disabilità con patologia che comporta grave limitazione della capacità di deambulazione o affetti da pluriamputazioni. In questi casi, il veicolo non necessita di adattamenti tecnici. La documentazione da allegare alla richiesta è la seguente:

  • Copia della carta di circolazione;

3) Disabilità mentale o psichica. La documentazione da allegare alla domanda di esenzione è costituita da:

  • Copia della carta di circolazione;
  • Copia del certificato di attribuzione dell'indennità di accompagnamento di cui alle leggi 18/80 e 508/88 emesso dalla Commissione preposta all'accertamento dell'invalidità civile di cui alla legge n.295/90 ovvero dichiarazione sostitutiva di certificazione attestante che al disabile è stata riconosciuta l'indennità di accompagnamento
  • Copia della documentazione o dichiarazione sostitutiva di certificazione che attesti che il disabile è fiscalmente a carico dell'intestatario del veicolo (solo nel caso in cui il veicolo non sia intestato al portatore di handicap/invalido).

4) Disabilità per cecità o sordomutismo. In particolare, hanno diritto all’esenzione i non vedenti assoluti o ipovedenti con residuo visivo superiore a 1/10 per entrambi gli occhi e i sordomuti dalla nascita o prima dell’apprendimento della lingua parlata.
La documentazione da allegare alla domanda di esenzione è costituita da:

  • Copia della carta di circolazione;
  • Copia dei certificati:
    a) lo stato di handicap o di invalidità,
    b) l'affezione da cecità o sordomutismo;
  • Copia della documentazione o dichiarazione sostitutiva di certificazione che attesti che il disabile è fiscalmente a carico dell'intestatario del veicolo (solo nel caso in cui il veicolo non sia intestato al portatore di handicap/invalido).



Articolo aggiornato il

Ultimi aggiornamenti

Contatti

Per contattare la redazione del sito Auto scrivere all'indirizzo email enr.mainero@gmail.com

 

Guida ACI

Soccorso stradale ACI

Tabelle ACI rimborso

Agenzie ACI Roma

Uffici ACI Milano

Uffici ACI Napoli

Uffici ACI Torino

Uffici ACI Palermo





 
ElaMedia Group SRLS Partita IVA: 12238581008 - Tel.06/99922584
www.autoyes.info di Enrico Mainero - email enr.mainero@gmail.com -