| Auto d'epoca | Patenti di Guida | ACI
  Home | Acquisto auto | Concessionarie Auto | Modelli auto Archivio | Email | Auto







Cerca nel sito





Esenzione bollo auto veicoli GPL: quanto si risparmia?

Guidare una automobile a GPL o a metano permette non solo di salvaguardare l'ambiente grazie ad emissioni meno nocive rispetto a quelle dei motori alimentati a benzina. Le automobili a GPL garantiscono anche un notevole risparmio economico, per il prezzo ridotto del carburante, ma anche per una esenzione parziale del pagamento del bollo auto.

Esenzioni bollo auto meno inquinanti

Dal 2007, infatti, il bollo non viene più calcolato facendo riferimento alla sola potenza di una automobile, espressa in kilowatt, ma anche facendo riferimento alla tipologia di emissioni (da Euro 0 a Euro 5, GPL, Metano e Elettrica), oltre a considerare il superbollo per veicoli che superano i 100 KW di potenza.

A seconda della tipologia di emissione, vi sarà un aumento progressivo: più si inquina e più tasse si pagheranno. E, oltretutto, più un veicolo è vecchio, più sarà alta la cifra da pagare per il bollo auto.

Infatti, per quanto riguarda tutte le autovetture e gli autoveicoli omologati per la circolazione, alimentati esclusivamente a GPL o a metano, è previsto il pagamento di un quarto del bollo auto previsto per i corrispettivi veicoli a benzina.

L'importante è che al momento del pagamento del bollo auto di un veicolo a GPL, lo stesso sia conforme alle varie direttive CEE in ambito di emissioni inquinanti.
Anche se le prestazioni di una vettura a GPL sono inferiori rispetto a quelle di una vettura omologa a benzina, in tempi di crisi è preferibile rinunciare alla velocità e avere qualche soldo in più in tasca da mettere da parte, senza sprecarlo per il carburante

Altre informazioni utili per chi ha auto a GPL

La regolamentazione delle esenzioni per chi ha GPL, metano o motore elettrico, viene effettuata dal comune in cui è registrata l'automobile. Ricordiamo che per i veicoli a motore elettrico l'esenzione del pagamento bollo auto è prevista per i primi cinque anni successivi alla prima immatricolazione.

Successivamente, i possessori di veicoli elettrici pagano il bollo auto allo stesso modo dei possessori di veicoli a GPL.
Alcune regioni a statuto speciale, garantiscono ai possessori di veicoli a gas l'esenzione totale.
Se fino a qualche anno fa era valida solo per i veicoli nuovi immatricolati con motore "ecologico", attualmente è possibile beneficiare dell'esenzione anche se l'automobile, inizialmente a benzina, viene riconvertita a GPL.

Pagine correlate esenzione bollo auto gpl

Esenzione bollo auto veicoli GPL: quanto si risparmia?

  • Pagamento bollo ACI
    Il bollo auto anche detto tassa di possesso non è altro che un´imposta relativa agli autoveicoli immatricolati nella Repubblica italiana.
  • Blocco traffico Milano
    E´ cominciata mercoledì 30 novembre la settimana di blocco del traffico a Milano.
  • Auto Euro 5: normativa e modelli in circolazione
    La normativa per le Auto Euro 5 fissa dei nuovi limiti per i gas di scarico delle automobili.
  • Incentivi Fiat: la casa torinese gioca di anticipo!
    Gli incentivi statali per l´acquisto di una nuova auto, in particolare le vetture ecologiche, scattano il 14 Marzo, ma il Gruppo Fiat ha scelto di giocare d´anticipo, proponendo già da diverse settimane una serie di sconti su quelle stesse vetture: modelli ibridi, gpl e altre automobili con minore impatto ambientale.
  • Multe ZTL: quando presentare ricorso
    In Italia 12 città sono dotate di zone a traffico limitato: aree spesso comprendenti centri urbani che impediscono la viabilità in determinati giorni e orari alle vetture non autorizzate.



Contatti

Per contattare la redazione del sito Auto scrivere all'indirizzo email enr.mainero@gmail.com

 


Iscrizione newsletter

Abbonati ai FEED

SERVIZI ACI

AGENZIE E UFFICI

Sara Assicurazioni




auto

Auto e Ambiente

Noleggio auto

Tutto sull'usato

Impianti stereo


  portale di Enrico Mainero (AUTOYES) pagina pubblicata in 0 secondi
Note Legali: questo sito web è di proprietà di Enrico Mainero a cui va la piena e unica responsabilità dei contenuti testuali e grafici pubblicati sul sito - email enr.mainero@gmail.com -
dati e generalità del proprietario del presente dominio sono disponibili pubblicamente presso l'ente internazionale di registrazione domini.
Alcune foto presenti sul sito sono state prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio
Per chiedere la rimozione di foto o contenuti scrivere alla redazione del sito - Il network a cui il sito è affiliato non è responsabile dei contenuti pubblicati sui singoli siti.